Ad annunciare che la partita di beneficenza a favore del piccolo Christian e della popolazione dei monti pisani non verrà disputata è stato Gerry Cavallo, deus ex machina dell’evento, in un video messaggio su facebook.

La partita dove vedeva protagonisti le vecchie glorie nerazzurre e quelle amaranto sarebbe stata in programma lunedì 7 gennaio all’Arena Garibaldi. L’anno scorso, la gara a scopo esclusivamente benefico, fu disputata a Livorno. Quest’anno l’appuntamento era stato fissato a Pisa e l’incasso sarebbe stato devoluto al piccolo grande guerriero Christian il bambino di Pontedera affetto dalla rarissima malattia chiamata CDLK5 ed alla popolazione dei monti pisani colpiti dal recente incendio.

Gerry Cavallo, in un video in diretta del 31 dicembre, spiega come sono andare le cose.

Sto facendo questo video – dice Gerry – perché in questi ultimi giorni tanta gente mi chiede perché la partita che ho organizzato con Igor Protti non si disputerà. La motivazione ufficiale – prosegue il bomber pisano – è che la società del Pisa dopo tre mesi che avevamo pianificato questo evento ed avevamo accordato tutto, il 28 dicembre ha chiesto che tutti i calciatori che sarebbero scesi in campo dovevano essere in possesso del certificato di idoneità agonistica“.

Per partecipare ad un evento del genere – dice Gerry – non occorre un certificato perché di agonismo non c’è niente è solo una manifestazione di solidarietà. Poi – prosegue – queste sono persone che vengono a fare una carrellata stando in campo 10/15 minuti massimo“.

Ancora Gerry: “Colgo l’occasione per ringraziare tutte le società della provincia di Pisa per aver aderito a questa manifestazione. Avrei portato all’Arena tantissimi bambini e sarebbe stata una grande festa di solidarietà. Grazie anche a Raffaele Latrofa ed il Sindaco Conti che avevano dato il loro benestare per questa manifestazione mettendo in regola tutto quello che necessitava per disputare la partita. Un grazie anche a Protti e tutti i giocatori del Livorno – compresi gli ex – per la loro disponibilità dimostrata a venire a Pisa per questa gara“.

Questi alcuni passaggi del videomessaggio. Coloro che hanno l’amicizia su facebook con Gerry Cavallo potranno vedere anche il filmato integrale.