In merito alla richiesta di attenzioni e di un trattamento migliore espressa dai lavoratori della AVR, anche il sindaco di Pisa Michele Conti ha voluto esprimere il proprio pensiero.

Queste le parole del primo cittadino: “Alla luce delle delle recenti notizie apparse sulla stampa locale circa le condizioni di lavoro dei dipendenti di Avr, l’amministrazione Comunale si è subito attivata attraverso l’Ufficio Ambiente chiedendo formalmente alle autorità competenti, Polizia Municipale e Azienda Usl Toscana nord ovest, la effetuazione di accertamenti mirati, oltre ai controlli diretti previsti contrattualmente su mezzi e dispositivi individuali.

Inoltre l’assessore all’Ambiente Filippo Bedini aveva già convocato i vertici di AVR per chiarimenti sul tema, fissando un incontro che avverrà a Palazzo Gambacorti il prossimo venerdì 18 gennaio.

Unendomi al richiamo del Vice Prefetto Romeo, che ha chiesto ai vertici dell’AVR l’assunzione di un impegno affinché siano assicurate la sicurezza e la salute dei lavoratori, pretendo da AVR risposte concrete e tempestive visto che l’Azienda ha in città diversi appalti sia direttamente con il Comune di Pisa, sia attraverso alcune nostre partecipate.

Vogliamo che i lavoratori che operano per l’amministrazione comunale, anche indirettamente, siano tutelati e messi in condizione di lavorare nel modo migliore per offrire un servizio di qualità ai cittadini pisani”.