Proseguirà fino a metà febbraio il progetto di arte urbana “Ray of Light” che ha illuminato la città durante il periodo natalizio. Come previsto, e alla luce anche del grande successo di pubblico e di critica riscosso dall’evento, l’Amministrazione Comunale di Pontedera conferma la valorizzazione dei luoghi pubblici attraverso questo progetto. Nel periodo natalizio la scelta di illuminare la città attraverso un progetto artistico ha raccolto consensi e ha incuriosito molti cittadini dell’intero territorio della Valdera e di tutta la Toscana, che hanno visitato numerosi la nostra città. I commenti sono stati positivi anche da parte degli operatori economici e commerciali della città. Pontedera del resto non è nuova alla sperimentazione sugli elementi di arredo. Il “giardino di luce”, con le belle scenografie luminose e le piante ornamentali, ha ulteriormente valorizzato un ambiente urbano che negli ultimi anni si è arricchito di prestigiose opere d’arte, permettendo quindi al visitatore di percorrere un piacevole viaggio nella bellezza, nella storia dell’arte e nella cultura. Il gioco di luci “Ray of Light” prosegue quindi fino al 14 febbraio, giorno di San Valentino. Per l’occasione la città si arricchirà di iniziative musicali nelle strade del centro a cura delle Accademie Musicali cittadine. Parte degli allestimenti rimarranno comunque ad arricchire il centro ancora per alcune settimane, in concomitanza con le celebrazioni Leonardiane.