Due importanti interventi di riqualificazione hanno interessato la frazione di San Miniato Basso.

In Piazza XXV aprile l’amministrazione comunale ha risposto alle esigenze di sicurezza con il taglio dei vecchi pini che adornavano l’area, oltre ad alcuni platani vicini al semaforo. “Questo è uno spazio che andava valorizzato – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori -. E’ centrale per questa frazione perché dotato di panchine per la sosta, stiamo valutando la possibilità, per completare l’intervento, della messa a dimora di cinque alberi dotati di impianto irrigazione, che vadano a sostituire quelli tolti”. Si tratta quindi di un intervento di riqualificazione e sviluppo di un’area nodale, dove l’obiettivo è quello di valorizzarne gli spazi di sosta.

Insieme a questi lavori, grazie ai gestori dell’Oca Bianca 15, lo storico bar-caffé al semaforo, che hanno sostenuto le spese, sono state rifatti l’asfalto e la segnaletica in Piazza della Pace. “Sono stati rispettati gli accordi che erano stati presi con il Comune e per questo desidero ringraziare i gestori dell’Oca Bianca 15 – spiega il sindaco di San Miniato, Vittorio Gabbanini -. Con questi interventi andiamo a valorizzare e riqualificare due spazi vicini, uno di fronte all’altro, nel cuore della frazione, per restituire alla cittadinanza spazi fruibili, a misura d’uomo, che permettano lo sviluppo dell’aggregazione e della socialità”.