Trascorsa anche la terza settimana di lavori per il cantiere di Via Ser Ridolfo, nel cuore del centro storico di San Miniato. L’azienda Acque ha steso la nuova tubazione, effettuato gli allacci e i necessari collaudi. In questa settimana saranno sul cantiere Toscana Energia per provvedere alla realizzazione dei nuovi allacci del gas e Telecom per la predisposizione di nuovi cavidotti e pozzetti. Al termine di queste operazioni partiranno i lavori stradali veri e propri.

Il cantiere sta procedendo molto bene – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori –. Le aziende dei servizi hanno dimostrato grande efficienza e siamo quindi in procinto di partire con i lavori di riqualificazione”.

La viabilità alternativa, come concordata negli incontri con gli operatori economici e nelle riunioni della Consulta territoriale, sta funzionando.  “Non si riscontrano problemi per raggiungere e circolare per San Miniato – dichiara l’assessore alle attività produttive Giacomo Gozzini –. Chiunque voglia raggiungere il centro storico per i propri acquisti, commissioni o altre esigenze può farlo come prima senza incontrare difficoltà o allungare tempi e percorrenze”.

Si ricorda che ci sono modifiche importanti anche per il servizio di ritiro dei rifiuti “porta a porta: per non appesantire il traffico dei veicoli nel centro storico, la fascia oraria per il ritiro sarà dalle 6 alle 8, con obbligo di esposizione prima delle 6. Per i residenti di Via Ser Ridolfo si chiede di lasciare il rifiuto fuori dal cantiere.

Si ricorda inoltre ai residenti che, in via straordinaria, è prevista la possibilità di utilizzare il parcheggio di Palazzo Grifoni, tutti i giorni dalle 19.30 alle 7.30 e il sabato e la domenica come di consueto, e il parcheggio del Seminario in orario 19 – 8. E’ attivo anche il servizio di pedibus per gli allievi delle scuole di via Rondoni. Anche i pochi posti rimasti nel parcheggio di Piazza San Pio sono riservati ai residenti.