Sfida di alta classifica, quella in programma questo pomeriggio al “Leporaia” ore 14,30, dove il Tuttocuoio sarà impegnato dalla Pianese. Inizia un periodo molto intenso, che potrebbe dire molto sulla stagione dei neroverdi. La presidentessa Paola Coia in proposito dichiara: ” In questo mese che ci attende affrontiamo tutte le squadre dell’alta classifica, certo manca ancora 19 partite ma andiamo incontro in una fase molto delicata. La squadra l’ho vista bene in questa settimana, devo dire comunque che finora i ragazzi hanno interpretato al meglio le partite e quando sono arrivate cattive prestazioni sono stati bravi a rialzarsi subito”.

L’avversario odierno è da prendere con le molle, lo dice la classifica che vede gli amiantini distanziati di sole sette lunghezze, le statistiche e il loro stato di forma. La truppa di Masi non perde da sei partite, e ha nella propria retroguardia- la seconda meno battuta del girone- uno dei suoi punti di forza. Se a questo aggiungiamo le assenze nelle file dei pontaegolesi il quadro di una gara molto delicata è completo. Sono indisponibili i difensori Bianconi e Cascone oltre all’attaccante esterno Bellante. Questo potrebbe portare ad un cambio di modulo per rispettare le quote in campo: con Cascone affiancato da Bertolucci e Segantini a protezione di Lombardi, ipotizzando un 3-4-3 Fino e Lischi sarebbero i cursori affiancati in mezzo da Guidelli e Bianciardi. In attacco Di Paola potrebbe essere supportato da Franchi e Malotti.

Dirige il confronto Marino Rinaldi di Messina, coadiuvato dagli assistenti Sara Capelli e Cristian Cortinovis di Bergamo. Ecco le probabili formazioni

TUTTOCUOIO (3-4-3): Lombardi; Segantini, Cascone, Bertolucci; Fino, Bianciardi, Guidelli, Lischi; Franchi, Di Paola, Malotti. A disp Giannangeli, Gorzegno, Patteri, Manetti, Giani, Chiti, Sadotti. All. Masini.

Pianese (3-5-2): Wroblewski; Sakaj, Grea, Bernardini; Di Mascio, Simeoni, Benedetti Lorenzo, Catanese, Esposito; Buongiorno. Bianchi. A disp. Lombardini, Bonati, Dell’Aquila, Brenci, Ravanelli, Simoni, Trotta, Rinaldini. All. Masi.