Consegnati gli attestati ai 18 volontari del Servizio Civile Nazionale impegnati per 12 mesi in biblioteche, nidi, centri infanzia adolescenza e famiglie e su progetti di qualificazione dei servizi sociali. Insieme a loro sono stati premiati anche i 32 volontari del Servizio Civile Regionale che hanno svolto 8 mesi, impiegati per la qualificazione di servizi sociali (inclusione, intercultura, violenza di genere), biblioteche ed attività culturali, nidi e centri infanzia adolescenza e famiglie. La cerimonia che si è svolta il 13 febbraio scorso al Centro giovani di Montopoli in Val d’Arno, ha promosso i progetti di Servizio Civile (Nazionale e Regionale) che  hanno come capofila il Comune di San Miniato e sono realizzati in collaborazione con i Comuni di Santa Croce sull’Arno, Montopoli in Val d’Arno, Castelfranco di Sotto e Fucecchio.

Abbiamo consegnato questi attestati a conclusione di un percorso lungo ed importante com’è quello sostenuto dai vari progetti del Servizio Civile – spiega l’assessore alle politiche giovanili David Spalletti -. E’ stato tracciato il bilancio delle competenze e fatto il punto sui vari impieghi e ruoli che sono stati ricoperti da queste ragazze e ragazzi. E’ stata un’esperienza importante per la loro vita futura, un efficace modo per rendersi conto di essere stati in un ingranaggio di una macchina più grande come quella comunale – e conclude -. Le responsabilità che hanno avuto in questo periodo sono state uno stimolo e, grazie al loro impegno, hanno dato un grande contributo a tutti i servizi”.