La partita di cartello della 25^ giornata del girone E di serie D di domani è allo stadio comunale di Ponsacco, dove i rossoblù affronteranno il Ghiviborgo (una delle due capoliste). Le due squadre sono divise soltanto da un punto, anche se i lucchesi devono recuperare una gara, quella non disputata domenica scorsa per impraticabilità di campo contro la Sinalunghese. Saranno 90′ in cui l’intensità il ritmo, oltre all’agonismo potrebbero farla da padrone se consideriamo le condizione del campo, che potrebbero presentarsi non ottimale per le copiose piogge di queste giorni. Vincere per entrambe potrebbe dare una spinta emotiva importante per il futuro, allo stesso tempo però una sconfitta, porterebbe conseguenze negative sul proseguo del torneo.

Alla vigilia del confronto il tecnico Francesco Colombini non usa giri di parole: ” Non ci sono più alibi, domani ci sarà un pallone ed un rettangolo verde, li dovremo dimostrare il nostro valore. Voglio vedere una squadra coraggiosa e vogliosa di andarsi a prendersi il risultato. Non mi interessa se il terreno sarà fangoso o meno mi interessa soltanto l’atteggiamento della mia squadra”.

Fischio d’inizio ore 14.30, la direzione del confronto affidata a Matteo Centi di Viterbo, coadiuvato dagli assistenti Stefano Galimberti di Seregno e Mattia Regattieri di Finale Emilia