La presentazione del match

I nerazzurri nel miglior momento della stagione fanno visita all’Albissola nell’incontro valido per la 33^ giornata del campionato. Il Pisa arriva a questa sfida in una situazione di classifica completamente risanata: 4° posto con 53 punti dopo le gare delle ore 14.30 di oggi ed un ruolino di marcia impressionante con zero sconfitte nelle ultime dieci gare. Di fronte c’è la neopromossa Albissola che comunque sta disputando una stagione dignitosa, i liguri con i loro 23 punti al momento occupano la penultima posizione in classifica visto che la Lucchese ha vinto ad Olbia e li ha momentaneamente superati. Oltre un migliaio circa i tifosi nerazzurri presenti al Comunale di Chiavari.

La Cronaca

Primo Tempo

Partono in avanti i nerazzurri, oggi in maglia gialla, dopo soli 2′ di gioco ottima occasione sulla destra per Verna ma il suo destro termina a lato rispetto alla porta difesa da Albertoni. Nei primi minuti i nerazzurri conducono il gioco ma i padroni di casa non stanno solamente a guardare e ci provano soprattutto con repentine ripartenze con i tre giocatori offensivi. Nerazzurri che rischiano al 21′ ma Minesso è provvidenziale a sbrogliare in angolo un attacco pericoloso dei liguri.

La gara rimane comunque abbastanza equilibrata con i padroni di casa che difendono ordinatamente e provano anche a farsi vedere in avanti, al 30′ però altra grossa occasione per il Pisa ancora con Verna protagonista servito benissimo da un cross di Lisi ma il centrocampista nerazzurro trova la bella risposta di Albertoni in angolo. Due minuti dopo è Minesso a vedersi ribattere due conclusioni verso la porta nerazzurra e sulla stessa azione in contropiede Bezziccheri tira alto da fuori area.

Ci prova anche Moscardelli su schema da punizione ma il suo sinistro termina alto, in un momento abbastanza blando della gara i nerazzurri la sbloccano! Lisi dalla sinistra rientra sul piede destro e trova un gol (forse voleva crossare?)  da cineteca con un tiro a giro sul secondo palo veramente perfetto che si infila nell’angolino destro là dove Albertoni non può arrivare, 0-1 per il Pisa al 41′!  Settore ospiti in delirio per il vantaggio nerazzurro.

Al 44′ ci provano ancora i nerazzurri ma Masucci con il sinistro al volo spara sfortunatamente alle stelle, Pisa in crescita nel finale di prima frazione con il gol di Lisi a coronare comunque un predominio territoriale. Moscardelli al 45′ prova ad emulare Lisi a giro ma il suo sinistro si spegne alto, questa è anche l’ultima emozione di un primo tempo che si chiude senza recupero con il vantaggio dei nerazzurri per 0-1 grazie al bellissimo gol di Lisi.

Secondo Tempo

Si riparte con due cambi per i padroni di casa e ci prova subito l’Albissola al 49′ con una bella conclusione dalla distanza di Damonte con Gori che compie la prima parata degna di nota del match salvandosi in angolo. Ritmi alti in questo avvio di ripresa con l’Albissola che sta mettendo un po’ più di grinta in campo ma con i nerazzurri che appena recuperano palla si riversano versa la porta avversaria senza però troppa precisione nell’ultimo passaggio, la gara comunque rimane apertissima.

Nerazzurri che con il passare dei minuti si abbassano un pochino ma allo stesso tempo rischiano veramente poco con Gori sempre difeso bene dai suoi compagni. Il Pisa si rende nuovamente pericoloso al 65′ su una bella punizione tagliata da Minesso che imbecca in area Masucci ma il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa. Fase in cui comunque i nerazzurri appaiono un po’ più spenti rispetto alle ultime partite, rimane comunque l’importante vantaggio di Lisi e nonostante questo l’Albissola fatica a creare occasioni pericolose nonostante sicuramente un secondo tempo migliore.

Buona occasione al 76′ per Rossini di testa dopo una sponda da calcio d’angolo ma il suo tiro è centrale e facile per Gori. Subito dopo è Izzillo invece a rendersi pericolosissimo  dopo un azione centrale di sfondamento ma il suo sinistro viene murato da un difensore ligure. Gara che rimane sul filo del rasoio con l’Albissola che cerca il pari ed il Pisa che non riesce a chiudere invece la gara. All’80’ doppia occasione immensa per i padroni di casa: prima azione strepitosa di Russo che salta due omini calciando di sinitsro e trovando la grande respinta di Gori, sul proseguimento dell’azione Damonte di testa mette a lato, Pisa che sta veramente rischiando adesso.

All’ 84′ ci prova dalla lunga distanza Marconi ma il suo destro è ben respinto da Albertoni, nerazzurri che devono cercare di allentare la pressione dei liguri. Pisa che dovrà superare indenne i ben sei minuti di recupero concessi dall’arbitro, sicuramente una ripresa negativa dei nerazzurri. L’Albissola chiude anche in 10 uomini a causa di Russo che perde i nervi scalciando in faccia Marconi, l’arbitro non può non vedere e così i liguri chiuderanno questi ultimi minuti di gara con un uomo in meno.

Al 96′ traversa piena di Marconi! Sull’ultimo contropiede della partita in situazione di tre contro uno Marconi davanti ad Albertoni colpisce la traversa e sul proseguimento dell’azione mette a lato di testa incredibilmente a porta vuota, nerazzurri che proprio non riescono a fare il secondo gol. Ma al 97′ in pratica finalmente l’arbitro mette la parola fine sulla partita! I nerazzurri vincono la terza gara consecutiva con il risultato di 1-0 e salgono addirittura a 56 punti agganciando momentaneamente il Piacenza al 2° posto. L’Albissola invece resta fermo a quota 23 al penultimo posto in graduatoria, decisivo oggi Francesco Lisi con un gran gol!

Il Tabellino

Albissola (4-3-3): Albertoni, Calcagno (46′ Oliana), Nossa, Rossini, Oprut (91′ Bartulovic); Moretti, Damonte, Oukhadda (67′ Russo); Martignano, Bezziccheri (56′ Balestrero), Cisco (46′ Silenzi). All. Lavezzini

Pisa (4-3-1-2): Gori, Birindelli, Meroni (82′ Buschiazzo), Benedetti, Lisi; Verna, Gucher, Di Quinzio (82′ Brignani); Minesso (65′ Izzillo); Masucci (65′ Marconi), Moscardelli. (58′ Pesenti) All. D’Angelo

Reti: 41′ Lisi (P),

Espulsi: 95′ Russo (A) per un calcio volontario a Marconi

Ammoniti: 65′ Masucci (P), 73′ Oliana (A),

Note: arbitro Miele di Torino | Angoli 6-7| Recupero 0′-6′