Quando siamo ancora con la testa alla grande vittoria di ieri sera arrivata nel finale in rimonta contro la Pro Vercelli, è già tempo di pensare alla prossima sfida che potrebbe rivelarsi una trappola insidiosa per i nerazzurri visto che tra soli tre giorni arriverà all’Arena la Lucchese in questo derby del foro molto particolare vista la situazione grottesca che stanno vivendo i rossoneri in società e con un momentaneo ultimo posto che lascia spazio a poche speranze.

Nei derby però tutto può cambiare e lo sa bene il Pisa che già lo scorso anno in casa perse una partita che sulla carta non avrebbe dovuto avere storia, non facciamoci ingannare dunque dalla situazione che stanno vivendo di là dal foro perchè potrebbe essere un grave errore, i rossoneri infatti potrebbero dare il 101% proprio nel derby per dimostrare di essere più forti anche delle difficoltà.

Andando in ordine diciamo che la Lucchese, che col senno di poi non si sarebbe dovuta neanche scrivere in Estate visto il caos societario con una fideiussione poco chiara, che ha portato al momento una penalizzazione di ben -16 punti anche a causa degli stipendi non pagati ai giocatori. Giocatori che hanno denunciato questa situazione e che sono costretti a quanto pare addirittura a lavarsi le maglie da soli e che nella giornata di oggi avrebbero messo in mora il club. Insomma si arriverà a questo derby farsa in un clima stranissimo per una gara che quantomeno speriamo possa avere valore per la classifica e che non venga poi annullata come successo con la Pro Piacenza.

Provando a parlare di calcio comunque la Lucchese al momento si trova all’ultimo posto in classifica con 16 punti (sarebbero 32 sul campo, ripetiamo -16 di penalizzazione) conquistati nelle 27 gare giocate. La squadra è allenata da Mister Favarin che però è stato inibito sino a fine stagione a causa di quella testata rifilata ad un assistente dell’Alessandria nella partite dello scorso fine Gennaio, al momento dunque è guidata dal vice allenatore Langella. I rossoneri l’ultima gara l’hanno giocata il 24 Febbraio (anche questo fattore pesa sul match di Sabato visto che il Pisa invece ha giocato ogni tre giorni) perdendo per 1-0 in casa della Juventus U23.

In quel match la squadra di Langella si era schierata con un 3-5-2 composto da Falcone in porta, in difesa Martinelli, De Vito e Gabbia. A centrocampi sulla destra Favale e sulla sinistra Bernardini con al centro Mauri, Lombardo e Provenzano. La coppia d’attacco invece è formata da Bortolussi e da Sorrentino. In trasferta la Lucchese sul campo ha conquistato 12 punti in 12 gare, frutto di 2 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte. All’andata al “Porta Elisa” i nerazzurri si imposero per 0-1 grazie ad un bellissimo colpo di tacco al volo di Marconi su azione da calcio d’angolo.