Sabato pomeriggio alle ore 16.30 i nerazzurri ospiteranno la Juventus U23 in una sfida inedita all’Arena Garibaldi tra nerazzurri e bianconeri visto che proprio la società piemontese per il primo anno nella propria storia si affaccia con la squadra Under 23 in un campionato professionistico quale è la Serie C grazie alla riforma voluta quest’Estate e che ha visto partecipare alla fine solamente la Juventus mentre le altre società si sono ritirate.

Visto che non ci sono precedenti tra queste due squadre, se non l’1-3 del girone di andata giocato lo scorso 9 Dicembre al “Moccagatta” di Alessandria grazie alle reti di Lisi, Di Quinzio ed il rigore di Marconi inframezzate dalla rete di Bunino per i bianconeri, andiamo a vedere invece come i nerazzurri soprattutto tra anni ’80 ed inizio ’90 abbiano realmente giocato in Serie A contro la Juventus “vera” dando vita a dei veri e propri incontri che sono rimasti nella ultracentenaria storia nerazzurra.

All’Arena Garibaldi la Juventus ci ha messo piede 7 volte nella propria storia: si inizia nel 1969 quando i nerazzurri bloccarono pure la Vecchia Signora sullo 0-0, i bianconeri continuano a soffrire l’Arena anche nelle successive due partite che terminano ugualmente a reti bianche sia nel 1982/83 che nel 1983/84.

La Juve viene fermata nuovamente sul pareggio, questa volta per 1-1, nella stagione 1985/86 mentre la stagione successiva i bianconeri spezzano la maledizione andando a vincere per 1-2.  Da qui in poi i nerazzurri non faranno più punti contro la massima potenza del calcio italiano: secco 1-4 nella stagione 1988/89 così come è pesante l’1-5 rifilato dai bianconeri nell’ultima stagione in Serie dei nerazzurri nel 1990/91.

Il bilancio in queste sette sfide vede i nerazzurri mai vincenti contro la Juventus anche se il Pisa si è rivelato un avversario tosto con ben 4 pareggi nei primi anni di queste sfida, i bianconeri però si sono ripresi vincendo poi tutti e tre gli ultimi incontri in ordine cronologico. Questi ricordi ormai del passato saranno riportati alla mente Sabato pomeriggio vedendo una compagine bianconera sul campo dell’Arena completamente diversa ma che farà assaporare un passato che speriamo di rivivere presto.