Ha parlato nella consueta conferenza stampa di presentazione della vigilia del match, che i nerazzurri giocheranno domani alle ore 16.30 in casa della Pro Patria, Mister Luca d’Angelo che ha espresso i suoi pensieri e le tematiche che vedranno protagonista il Pisa sia domani a Busto Arsizio che in questo finale di stagione con i playoff da preparare e l’obiettivo terzo posto ancora da raggiungere. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate in sala stampa:

Secondo me non dovremo assolutamente andare in campo e pensare che mancano 4 punti per chiudere al terzo posto, così sarebbe sbagliatissimo e rischieremmo di distrarci. Invece io credo che servirà proporre il nostro gioco anche in queste ultime due gare partendo dalla gara di domani che sarò molto dura. La Pro Patria è l’unica squadra che ha vinto all’Arena e non è un caso, sono fisici e sanno stare bene in campo, sarà una partita impegnativa ma i ragazzi sono pronti e sanno cosa aspettarsi.”

Domani a livello di rosa mancherà ancora De Vitis che tornerà da Lunedì, fuori ancora Liotti e Verna ma anche loro speriamo di riaverli dalla prossima settimana. Convocato il giovane Fischer dall’Under 17 perchè se l’è meritato allenandosi costantemente con noi e dimostrando una grande voglia. Dopo la sfida con il Pontedera abbiamo lavorato sopratutto sulla testa dei giocatori per provare a giocare più di squadra.”

Soprattuto con Pesenti ci siamo parlati ma l’ho visto bene e mi sembra tranquillo, è esperto e sa come uscire da alcune situazioni negative. Per noi il suo valore è importante e già da domani speriamo possa riscattarsi e dimostrare che quello che è successo è ormai il passato. Vedrò se schierarlo subito o a gara in corso. I calci di rigore hanno un gerarchia che scelgo io: i designati per tirarli sono uno tra Pesenti, Marconi, Moscardelli e Minesso e a seconda di chi ho in campo e di cosa penso in quel momento scelgo chi tira, è molto semplice.”

E poi conclude -: “Buschiazzo assente domani, non parte con la squadra però il discorso su di lui è chiuso, sa di aver sbagliato in quella situazione ma la società ha preso dei provvedimenti immediati ed è giusto così. Da lunedì tornerà con noi. Per il resto credo che i ragazzi stiano bene e servirà la massima concentrazione per queste due gare e poi la forza sia fisica che mentale per arrivare al meglio ai playoff, lì davvero la squadra più pronta e determinata farà la differenza.”