Il Giudice Sportivo ha emesso dei provvedimenti riguardanti una colluttazione avvenuta nell’intervallo di Pontedera-Gozzano del 18 ottobre. Di seguito la nota pubblicata dalla Lega Pro:

Il GS letti gli atti ufficiali nonché la relazione integrativa della Procura Federale pervenuta in data 15.2.2019

OSSERVA

– che nell’intervallo della gara in oggetto, nei corridoi dei locali adibiti a spogliatoi, avveniva una colluttazione fra il vice allenatore del Gozzano Carlo Caramelli ed il magazziniere del Pontedera Giovanni Granelli, in esito alla quale il Granelli riportava varie contusioni che ne rendevano necessario il ricovero in ospedale; successivamente anche il Caramelli veniva ricoverato a seguito di un malore;
– che dai primi atti ufficiali è emerso che nessuno dei soggetti titolari del potere di rapporto ha assistito direttamente all’evento, per cui si è reso necessario richiedere adeguata indagine alla Procura Federale;
– che il predetto ufficio ha provveduto a interrogare sia i protagonisti dell’episodio che vari testimoni e dalla conseguente relazione emerge la prova di un comportamento violento da parte di entrambi i tesserati coinvolti, anche se in misura diversa;
– che, in particolare, emerge dagli atti un comportamento aggressivo del Caramelli del tutto sproporzionato rispetto a quello del Granelli e, conseguentemente, anche le inevitabili sanzioni saranno graduate in differente misura;
– che, comunque, il successivo chiarimento e la sostanziale riconciliazione dei soggetti interessati (quale confermata nelle dichiarazioni rilasciate da entrambi) sarà considerata circostanza attenuante;

TUTTO CIO’ CONSIDERATO DELIBERA
di infliggere le seguenti sanzioni:
– all’allenatore Carlo Caramelli della società Gozzano la squalifica per due gare effettive per comportamento violento verso soggetto riconducibile alla squadra avversaria;
– al collaboratore della società Pontedera Sig. Giovanni Granelli l’ammenda di € 300.00.