Nel 34° turno di campionato i nerazzurri, reduci da tre vittorie consecutive, ospiteranno Sabato pomeriggio all’Arena Garibaldi (ore 16.30) in una sfida totalmente inedita la Juventus U23 che fa tornare alla mente il glorioso passato della storia del Pisa contro la vera Juventus in Serie A. I bianconeri sono stati di fatto l’unica società italiana ad aderire ad un progetto, quello delle squadre B, che sin dall’inizio è sembrato essere più una cosa fatta di fretta che una cosa ragionata come infatti si sta dimostrando.

Inizialmente l’idea sembrava quella di far nascere queste squadre per dare un risveglio al calcio italiano puntando sui giovani e facendoli crescere acquisendo esperienza in un campionato duro come la Serie C ma in realtà alla fine della fiera si sono dimostrate solo parole, basta prendere infatti ad esempio i bianconeri che hanno come attaccante Mokulu (tutto tranne che italiano), come giocatore più talentuoso Kastanos (cipriota) e come capitano Del Prete (classe 1986, ultra-trentenne). Insomma un progetto che ad oggi ha scontentato tutti e che di fatto ha messo di fronte al Pisa, che contro la Juventus Prima Squadra ci ha realmente giocato, una situazione che non fa il bene di nessuno e che leva la passione anche a squadre di serie minori che meriterebbero come bacino d’utenza questa categoria anzichè vedere stadi e curve sempre vuote, fortunatamente almeno il Pisa ha attivato l’iniziativa di far andare i ragazzi delle squadre di provincia gratuitamente nel settore ospiti per riempire e dare un po’ di colore ad una partita, diciamolo sinceramente, che speriamo di non vedere più.

Fatta questa premessa possiamo dire, oltre a tutto questo, che anche sul lato sportivo i bianconeri hanno sofferto questo loro primo anno di Serie C (inizialmente c’era chi li dava quasi per sicuri vincenti del girone addirittura) ed al momento la squadra di Mister Zironelli occupa il 12° posto a 35 punti dopo l’ultimo pesantissimo ko per 0-4 in casa contro la Pistoiese. La squadra piemontese solitamente si dispone con un 4-3-1-2, sarà a specchio dei nerazzurri di fatto il modulo di gioco. Tra i pali c’è Del Favero, difesa con capitan Del Prete a sinistra, Morelli a destra e Alcibiade e Coccolo al centro. Passando al centrocampo troviamo Muratore, Kastanos e Beruatto, davanti a loro come trequartista nell’11 titolare c’è Zanimacchia a supporto del tandem d’attacco composto da Mokulu e Bunino. Insomma una squadra che propone anche della qualità con vari giovani che gravitano da tempo nei vari settori giovanili della Juventus ma che hanno dimostrato assolute lacune sotto il punto di vista caratteriale in un campionato tosto come è quello della Serie C.

Andando a vedere nello specifico i numeri dei bianconeri in questa stagione possiamo notare come nelle 32 partite totali giocate i bianconeri abbiano conquistato 35 punti sinonimo di 10 vittorie, 5 pareggi e ben 17 sconfitte. In trasferta sono la seconda peggiore squadra del girone dopo l’Arzachena con soli 11 punti fatti nelle 16 gare giocate soffrendo tantissimo la fase difensiva con ben 23 gol subiti a dimostrazione di una formazione ancora acerba. Meglio in casa, dove già all’andata comunque i nerazzurri si imposero per 1-3 al “Moccagatta” di Alessandria, in questo stadio i bianconeri hanno conquistato 24 punti vincendo le ultime 4 sfide (spicca il 3-0 alla Pro Vercelli) prima di perdere malamente come anticipato contro la Pistoiese.

Scheda Juventus U23

Posizione: 12° | Punti: 35 | Partite giocate: 32 | Vittorie: 10 | Pareggi: 5 | Sconfitte: 17 | Gol fatti: 33 | Gol subiti: 41

In casa – Punti: 24 | Partite giocate: 16 | Vittorie: 7 | Pareggi: 3 | Sconfitte: 6 | Gol fatti: 21 | Gol subiti: 18

In trasferta: Punti: 11 | Partite giocate: 16 | Vittorie: 3 | Pareggi: 2 | Sconfitte: 11 | Gol fatti: 12 | Gol Subiti: 23