Arezzo-Pisa sarà la semifinale playoff che si mette di fronte al cammino dei nerazzurri in questa stagione 2018/19. Mercoledì sera infatti alle ore 20.30 ci sarà la gara di andata allo “Stadio Città di Arezzo”, uno stadio inespugnato sino a qui in questa stagione: l’Arezzo infatti non ha mai perso in casa dove ha sempre segnato con molta regolarità grazie ad una stagione sorprendente di molti dei suoi elementi (Brunori su tutti). Gli amaranto sono arrivati a questa semifinale dopo aver superato il Novara nel Secondo Turno del girone (2-2) e la Viterbese nello scorso turno con un netto e totale 5-0 (3-0 in casa e 2-0 a Viterbo). Insomma una squadra che segna molto e che nel 2019 resta l’unica ad aver battuto il Pisa proprio sul suo campo il 23 Gennaio scorso con un rigore di Cutolo.

Analizzando più nello specifico la rosa avversaria possiamo notare come Mister Alessandro Dal Canto prediliga giocare con il 4-3-3 che spesso si modifica diventando un 4-3-1-2. Gli amaranto non hanno portato grandi cambiamenti alla rosa con il mercato di Gennaio e la formazione titolare vista nel girone di ritorno è rimasta quella sulla falsa riga del girone di andata. In porta c’è l’ex di turno Pelagotti, a destra in difesa c’è Luciani mentre a sinistra troviamo Sala con a completare il reparto Pinto e Pelagatti.

I tre in mezzo al campo della formazione tipo sono l’esperto Foglia con Basit e Serrotti mentre nel ruolo di trequartista che Dal Canto ha proposto più costantemente nelle ultime partite c’è Belloni. Gli amaranto poi possono contare su un tandem offensivo sicuramente di qualità composto da Cutolo di cui non servono presentazioni per la categoria e Brunori che si è rivelata sicuramente la maggiore sorpresa degli aretini in questa stagione.

L’Arezzo ha chiuso il campionato regolare al 4° posto con 64 punti frutto di 16 vittorie, 16 pareggi e sole 5 sconfitte. Il trend amaranto è proseguito in queste tre partite giocate sin qui nei playoff, dopo lo spavento avuto con la rimonta subita dal Novara, gli amaranto hanno letteralmente spazzato via in un confronto senza storia la Viterbese. In casa come detto l’Arezzo è l’unica squadra tra i tre gironi a non aver mai perso: 9 vittorie e 10 pareggi nella stagione regolare a cui si somma una vittoria ed un pareggio in questi playoff. I nerazzurri poi dovranno sfatare un tabù: la vittoria ad Arezzo manca dalla stagione 2002/2003 e solamente due volte nella propria storia i nerazzurri hanno conquistato la vittoria in questo stadio.