E’ una “beffa atroce” quella subita dal Pontedera, che proprio all’ultima giornata si vede sfuggire dalle mani, un traguardo come quello dei playoff che sembrava cosa fatta dopo il pareggio conseguito all’Arena garibaldi contro il Pisa. Quando però nelle ultime due partite ottieni altrettante sconfitte, ci può stare di non ottenere l’obiettivo, di fronte ad Alessandria e Lucchese, i granata non hanno gestito al meglio le gare, facendosi recuperare ben sei punti negli ultimi 180′ minuti.

Di fronte c’erano i rossoneri chiamati a cercare la vittoria per evitare la retrocessione diretta, anche perchè si paventa che al Cuneo vengano restituiti dei punti. La gara è stata equilibrata nella prima frazione, nel secondo tempo sono stati i padroni di casa a prendere il comando delle operazioni, trovando un rigore assegnato per un contatto ( apparso veniale) fra Masetti e Zanini.  In cronaca, Ivan Maraia si affida al 3-5-2 scegliendo Alessio Benedetti per sostituire lo squalificato Vettori, per il resto viene schierata la formazione annunciata alla vigilia. Le uniche occasioni sono proprio per i granata: al 15′ la girata di Calcagni obbliga Falcone alla respinta, abile a coprire il palo su tiro di Tommasini.

Nella ripresa la truppa di Favarin (sostituito in panchina da Langella) sospinta dalla propria curva si getta in avanti e trova il vantaggio sul rigore citato in precedenza, Lombardo dagli undici metri non lascia scampo a Biggeri vanamente proteso in tuffo. Faticano a reagire i granata, i quali appaiono scossi aprendosi alle ripartenze avversarie, nel finale il Pontedera getta il “cuore oltre l’ostacolo” andando vicino al pareggio al 85′: Mannini in area devia la palla verso la porta Falcone salva il risultato tuffandosi sulla propria destra, si avventa Ropolo, il suo sinistro a botta sicura trova ancora la mano sinistra del portiere rossonero. Fine dei sogni, i granata sono fuori dai playoff.

Lucchese- Pontedera  1-0

LUCCHESE (4-1-3-2): Falcone; Lombardo, Gabbia, Martinelli, Favale; Mauri; Bernardini (61′ Di Nardo), Provezano, Zanini; Sorrentino (90′ De Vito), Bortolussi. A disp. Aiolfi, Bacci, Rossi, Santovito, Palmese, Strechie, Fazzi, De Feo, Muratore, Cipriani. All. Langella.

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; A. Benedetti (76′ Ropolo), Borri, Risaliti; Mannini, Calcagni (92′ R. Benedetti), Caponi, Serena,  Masetti (87′ La Vigna); ; Tommasini, Pinzauti (87′ Fontanesi). A disp. Sarri, Marinca, Benassi, Giuliani, Bruzzo, Raimo, Prete. All. Maraia.

Arbitro: De Santis di Lecce.

Marcatore: 67’’ (rig.) Lombardo.

Note: angoli 3-6 per il Pontedera. Ammoniti:  Risaliti, Mannini, Ropolo e Lombardo. Rec. 1’+5′. Spettatori 1500 circa