Ricavi per oltre 280.000 euro non dichiarati al fisco. L’evasore totale, titolare di un’attività di agriturismo, è stato scoperto dalle fiamme gialle della Tenenza di Volterra che hanno dovuto ricostruire il volume d’affari, ricercando le fatture presso le aziende con le quali l’imprenditore intratteneva rapporti commerciali e utilizzando i vari elementi ricavabili dalle banche dati.

Il certosino e paziente lavoro di ricerca delle tracce documentali ha consentito di individuare redditi sottratti a tassazione per 280.000 euro in 4 anni.

Il titolare è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per evasione fiscale e occultamento di scritture contabili. E’ stato richiesto un sequestro preventivo a tutela del credito erariale, fino a concorrenza delle imposte evase.