Durante le operazioni di controllo del territorio mirate a scongiurare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, gli agenti della Polizia Municipale di San Miniato, nei giorni scorsi, hanno scoperto un piccolo fortino della droga. Nel greto del fiume Egola sono stati ritrovati alcuni sacchi abbandonati contenenti ben 11 Kg di stupefacente, per un valore complessivo di 120mila euro. Sono scattate immediatamente le indagini per risalire al proprietario della droga lasciata sul fiume, probabilmente una sorta di nascondiglio temporaneo che però è stato scoperto.

Intanto proseguono le attività di controllo da parte della Polizia Municipale di San Miniato impegnata nell’intercettare i responsabili dell’abbandono dei rifiuti, nell’accertare comportamenti illeciti relativi all’ambiente e al decoro della città e nell’effettuare controlli perché siano rispettate le regole del codice della  strada.