Il Comune di Pisa ha deciso di prorogare fino alle ore 14.00 del 28 giugno prossimo il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando del servizio civile. Il tema è dedicato alla “valorizzazione del patrimonio storico artistico e paesaggistico a Pisa e nel territorio provinciale: raccolta ed elaborazione dei dati” ed è previsto l’inserimento di due giovani per la durata di 12 mesi. La presentazione delle domande può essere effettuata solo online accedendo al sito regionale: https://servizi.toscana.it/sis/DASCe seguendo le apposite istruzioni.

Il bando rientra nell’ambito del progetto Giovanisì della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. ed è promosso per il Comune di Pisa dall’assessore alle Politiche giovanili, Raffaella Bonsangue.

Le selezioni dei giovani che avranno presentato domanda saranno effettuate dal Comune con procedure e modalità che garantiscano pubblicità, trasparenza e imparzialità. Può fare domanda chi, alla data di presentazione della stessa sia residente in Toscana o ivi domiciliato per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori; età compresa fra diciotto e ventinove anni; sia non occupato, disoccupato, inattivo; sia in possesso di idoneità fisica; non abbia riportato condanna penale.

Informazioni reperibili sul sito del Comune di Pisa (Comunicazioni dal Comune) e all’indirizzo www.comune.pisa.it/it/ufficio/13460/Politiche-Giovanili.html