Finalmente ricomincia il campionato! E con esso ricominciano anche le nostre tradizionali rubriche: i nerazzurri nel ritorno in Serie B ripartiranno lì da dove avevano lasciato la cadetteria nell’ultima giornata a Maggio 2017 ovvero dalla sfida interna contro il Benevento. In quel caso un Pisa già retrocesso perse 0-3 in una gara con poco senso, ma questa volta le motivazioni, la situazione generale e ambientale è completamente diversa ed i nerazzurri hanno tutte le carte in regola per potersi giocare le proprie chance in questa sfida che apre, nell’anticipo del Venerdì sera, la Serie B KT 2019/2020.

Di fronte i giallorossi del nuovo Mister Filippo Inzaghi, una delle squadre a detta di tutti favorite sulla carta per fare il salto di categoria e tornare in Serie A dopo due stagioni. A dir la verità la stagione dei sanniti non è iniziata benissimo: nell’unica gara ufficiale sin qui giocata nel 2° Turno di Coppa Italia i campani hanno perso 3-4 tra le mura amiche contro il sorprendente Monza e ora arriveranno a Pisa per dimostrare il perché viene reputata tra le favorite e cancellare quella sfida.

Mister Inzaghi utilizzerà presumibilmente per la stagione corrente prevalentemente il modulo 4-3-3 già visto nelle sue precedenti esperienze a Venezia e Bologna. Tra i pali i giallorossi hanno Montipò, davanti a lui la probabile retroguardia titolare sarà così composta da destra verso sinistra: Caldirola, Antei, Letizia e l’esperto Maggio. A centrocampo invece il Benevento annovera tra le propria fila Viola, Tello e Oliver Kragl appena preso dal fallito Foggia ed uomo con un sinistro veramente potente e preciso che già nelle scorse stagioni ha regalato veri eurogol in Serie B.

Il tridente offensivo ha varie alternative: probabilmente all’Arena sarà possibile vedere come punta centrale Coda con ai suoi lati due tra Armenteros, Roberto Insigne e Marco Sau con il folletto sardo appena prelevato dalla Sampdoria dopo una vita giocata ad alti livelli nel Cagliari. Insomma i giallorossi hanno sicuramente un organico di tutto rispetto. Si prospetta all’orizzonte veramente una bellissima partita di apertura per un campionato che si preannuncia veramente frizzante.