La fiera di San Casciano, le cui origini risalgono a oltre 150 anni fa, è nata come appuntamento legato al mondo contadino quando la gente si recava al mercato per comprare i prodotti locali di stagione e le famose “cipolle da cui viene il detto “San Cascian delle cipolle…”. Si svolge principalmente su via Barbaiano e via Stradello e tutt’oggi, il giorno 13 agosto, c’è il mercato con esposizione di macchine agricole, animali da fattoria e appunto il tradizionale banchetto dove poter acquistare agli e cipolle.

Iniziata sabato scorso, proseguirà fino al 18 agosto.

Tutte le sere intrattenimento con musica dal vivo, luna park, pesca di beneficenza presso la sala parrocchiale e la possibilità di mangiare al ristorante in Piazza della Chiesa.

Nei giorni 13 e 15 la tombola, con ricchi premi ed inoltre nei giorni 13,14 e 15 agosto, tempo permettendo, si potrà fare la traversata dell’Arno in barca a remi.

L’evento è organizzato dal comitato fiera San Casciano con il patrocinio del Comune di Cascina.

 

Di seguito la locandina: