La presentazione del match

Grande attesa per il 3° Turno di Coppa Italia all’Arena Garibaldi dove i nerazzurri ospitano il Bologna per continuare a sperare in un percorso che potrebbe regalare grandi soddisfazioni. Intanto c’è sicuramente attesa per la gara di questa sera con una formazione di Serie A che torna a calcare il prato dell’Arena Garibaldi in gare ufficiali dopo 26 anni. Chi vince al prossimo turno affronterà la vincente della sfida tra Udinese e Sudtirol. In caso di parità al 90′ supplementari e poi eventualmente calci di rigore.

La Cronaca

Primo Tempo

Avvio infuocato: è il Pisa a creare la prima grandissima occasione al 7′: punizione dal limite battuta magistralmente da Liotti ma il pallone sbatte incredibilmente sulla parte interna dell’incrocio dei pali e torna in campo con Skorupski che si salva. Il Bologna risponde subito sfruttando un brutto errore in uscita dei nerazzurri ma è bravissimo Aya a murare la conclusione di Palacio.

Con il passare dei minuti però gli ospiti cominciano a prendere maggiormente il campo e al 21′ la sbloccano: bel cross di Soriano dalla destra che trova in mezzo all’area il capitano Poli che di testa trova un angolo veramente bello e batte imparabilmente Gori: 0-1 all’Arena. 

Nerazzurri che reagiscono intorno alla mezz’ora: doppia conclusione di Liotti ribattuta dopo una punizione dal limite, l’azione prosegue ed il pallone arriva a Gucher che calcia dal limite ma la palla termina fuori. Pisa che comunque c’è. Bologna però pericolosissimo 60 secondi dopo: grande azione sulla destra di Tomiyasu che trova a rimorchio Destro che calcia di prima molto bene ma per fortuna del Pisa il pallone termina fuori veramente di poco.

Ancora il Bologna vicinissimo al raddoppio al 38′: Orsolini brucia sulla sinistra il neo-entrato Pinato e si presenta davanti a Gori calciando a botta sicuro ma Aya salva tutto, sul proseguimento dell’azione Gori respinge incertamente il pallone e Destro prova la sforbiciata mandando il pallone alto di nulla sopra la traversa, i nerazzurri qua si sono salvati. Dopo i 2′ di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione senza altre emozioni: 0-1 il parziale all’Arena Garibaldi.

Secondo Tempo

Ripresa con un inizio più blando rispetto alla prima frazione, i nerazzurri ci provano ma senza grandi occasioni da segnalare mentre il Bologna gestisce senza particolari affanni creando anche qualche azione pericolosa ogni tanto. Al 61′ gli ospiti però raddoppiano in maniera anche meritata dopo una grande azione: Palacio fa venire il mal di testa a Meroni, serve in mezzo all’area Destro che lascia li la sfera per Orsolini che con il sinistro fredda Gori, 0-2 dunque per il Bologna.

Passano due giri di orologio e addirittura i felsinei trovano il tris: ancora troppo facile per i rossoblu sfondare sulla sinistra, palla per Palacio che brucia alle spalle Meroni e con il destro a giro trova veramente un bel gol: 0-3 all’Arena e gara abbastanza chiusa a meno di sorprese. Dopo il terzo gol ovviamente la gara è segnata, il Pisa un po’ demoralizzato attacca meno adesso e anzi sono gli ospiti a sfiorare a più riprese il quarto gol sempre con Palacio che prima chiama alla bella parata Gori con la gamba e successivamente è sempre l’ex Inter che davanti a Gori spara clamorosamente alto.

Il Pisa va vicinissimo al gol della bandiera al minuto 87′: grande palla di Siega per Asencio che davanti a Skorupski prova il tocco sotto ma è bravissimo il portiere polacco a non andare in terra e parare il pallone, veramente una grande occasione per i nerazzurri nel finale. Senza recupero visto il risultato la partita finisce senza altre emozioni: Pisa-Bologna 0-3 il risultato finale ma i nerazzurri escono comunque tra gli applausi dopo una prestazione gagliarda che purtroppo non basta a battere un organico sicuramente superiore. Ora testa al campionato dove tra soli 5 giorni sempre all’Arena arriverà il Benevento per la prima giornata di Serie B.

Il Tabellino

Pisa (3-5-2): Gori, Meroni (66′ Belli), Aya, Benedetti; Birindelli, Marin, Gucher, Siega, Liotti (37′ Pinato); Pesenti, Marconi (64′ Asencio). All. D’Angelo

Bologna (4-2-3-1): Skorupski, Tomiyasu, Denswil, Danilo, Dijks; Poli (76′ Svanberg), Kingsley; Orsolini, Soriano, Palacio (84′ Sansone); Destro (72′ Santander). All. Tanjga

Reti: 21′ Poli (B), 61′ Orsolini (B), 63′ Palacio (B)

Ammoniti: 16′ Marin (P), 19′ Siega (P), 31′ Kingsley (B), 57′ Meroni (P), 72′ Poli (B)

Note: arbitro La Penna di Roma 1 | Angoli 4-1| Recupero 2′-0′