Assegnate le deleghe a tre consiglieri comunali di San Miniato, che andranno così ad integrare e completare la suddivisione delle competenze da parte dal sindaco Simone Giglioli. “Come avevo preannunciato, ho voluto assegnare a tre consiglieri alcune deleghe, in modo da valorizzare le specificità di San Miniato, il ruolo dei consiglieri e dare la possibilità a queste persone di lavorare in maniera dedicata su alcuni temi – spiega il sindaco -. Queste nomine consentono inoltre ai consiglieri di essere autonomi e di poter seguire con maggiore attenzione alcuni aspetti che riguardano la città e che non sono affatto marginali”.

A Lucia Alessi, entrata in consiglio lo scorso 29 luglio in surroga all’assessore Elisa Montanelli, è stata assegnata la delega a Città-Slow: “Per sette anni, fino al 2018, sono stata fiduciaria di Slow Food, una realtà che nasce condividendo con Città Slow, inaugurata nel 1999, gli stessi valori – spiega Alessi -. Con questo incarico ho quindi la possibilità di seguire da vicino lo sviluppo di percorso di scambio e condivisone di buone pratiche ambientali, enogastronomiche e artigianali che interessano San Miniato. Ringrazio il sindaco per la fiducia e intendo mettermi subito al lavoro per incrementare i progetti e le relazioni”.

Al consigliere Michele Fiaschi vanno invece le deleghe a memoria, pace e cooperazione internazionale e gemellaggi: “Occorre far conoscere di più le città con cui siamo gemellati, potenziando i rapporti culturali ed enigastronomici che già esistono – spiega Fiaschi -. Importante la delega alla memoria, un aspetto che per la città è molto sentito e voluto; anche qui sono stati fatti passi in avanti importanti, ma adesso dobbiamo ripartire e per farlo penso si debba iniziare dalle storie degli internati militari, un modo per far conoscere anche la loro storia. Con la cooperazione invece abbiamo il dovere di mettere in atto aiuto sostanziali che possono veramente fare la differenza – e conclude -. Un sincero ringraziamento al sindaco, anche io inizierò subito a lavorare a questi progetti”.

Al consigliere Alessio Spadoni è stato assegnato l’associazionismo, delega che era già stata attribuita all’assessore Loredano Arzilli e che, adesso, vedrà i due collaborare a stretto contatto soprattutto in vista della costituzione delle consulte territoriali e di quella dello sport, il primo importante impegno nel mese di settembre.