Lunedì 9 settembre dagli studi di PisainVideo è andata in onda la terza puntata stagionale di “Eoraparloio“. Uno degli ospiti telefonici di Giovanni e Riccardo è stato il caporedattore e fondatore di Cuoregrigiorosso.com, testata giornalistica specializzata sulla Cremonese e su tutto ciò che attiene all’attualità della formazione lombarda: Andrea Ferrari. “Domenica prossima si incroceranno due squadre molto interessanti. Il Pisa ha puntato forte sul gruppo che lo scorso anno ha firmato un’impresa, mentre la Cremonese ha investito moltissimo, anche nell’ultimo giorno di chiusura del mercato, per dare a mister Rastelli una rosa ben attrezzata“.

Faccio fatica ad indicare la Cremonese come favorita assoluta per la sfida dell’Arena – ammette Ferrari – lo stop inaspettato con l’Entella in casa di dieci giorni fa ci ha messo di fronte alla realtà di un campionato molto complicato. Non ci sono grosse differenze fra le neopromosse e le altre squadre: bisogna stare con gli occhi ben aperti“. “L’equilibrio la farà da padrone. Se si guarda la classifica le società che hanno speso molti soldi non sono al vertice con il punteggio pieno. Penso sia la fotografia migliore del campionato appena iniziato“, sottolinea Andrea Ferrari. “E’ ovvio che le favorite d’obbligo siano l’Empoli, il Frosinone e il Benevento – prosegue il caporedattore di Cuoregrigiorosso.com – la Cremonese sicuramente lotterà per i playoff, ma attenzione a una o più sorprese. Ogni anno ci sono e non mancheranno neanche quest’anno“.

Onestamente la sconfitta casalinga con la Virtus Entella è stata sorprendente – afferma Ferrari – in Coppa Italia la squadra di mister Rastelli aveva ottenuto ottimi risultati, confermati dalla vittoria all’esordio in campionato a Venezia. Peccato per la battuta d’arresto alla seconda giornata, ma fa parte del gioco. La rosa a disposizione del tecnico è ampissima. Ci sono doppioni in ogni ruolo, e in molti casi si può contare su profili che hanno disputato più di un campionato di Serie A. Il livello dello spogliatoio è molto alto: ecco perché le aspettative a Cremona sono abbastanza alte“. “Domenica giocheremo in uno stadio meraviglioso, riempito da un pubblico pieno di entusiasmo. Inoltre il Pisa è un’ottima squadra – conclude Andrea Ferrarri – non lo dico per piaggeria: i numeri lo attestano. Sicuramente sarà una partita viva e divertente“.