Complice anche meteo favorevole, la prima edizione della Fiera degli Scalzi sul viale delle Piagge lo scorso fine settimana ha registrato un successo di pubblico straordinario, dimostrando di apprezzare e partecipare agli eventi al Centro SMS e alla fiera. La prima edizione della Fiera degli Scalzi si è presentata come un equilibrato mix di artigianato, commercio, sapori, fiori e cultura, senza dimenticare l’aspetto liturgico. Al centro della tre giorni vi era, infatti, la figura e le celebrazioni per San Michele Arcangelo, patrono dell’omonima chiesa che si affaccia sul fiume lungo il viale delle Piagge.

«L’iniziativa, voluta dal comitato “Festa Settimana alle Piagge” – dichiara il suo presidente Antonio Schena – vuole diventare un appuntamento fisso per il quartiere da aggiungere alla tradizionale festa di Sant’Ubaldo. Il pubblico ha dimostrato di aver compreso e condiviso lo spirito della Fiera che, con semplicità, ha proposto una serie di momenti di aggregazione: cultura popolare con due presentazioni di libri, il filo rosso del peperoncino con la delegazione pisana dell’Accademia Italiana del peperoncino, la scoperta del vino attraverso il percorso di San Michele, le degustazioni curate dalla Pasticceria Lilly e la musica (dai Beatles, con la serata di apertura curata dal musicologo Marco Masoni, all’accompagnamento al piano del professor Michelangelo Boccaccio e dei ragazzi dell’Ensemble Flauto Traverso del liceo musicale diretto dalla prof Lucia Neri). Un necessario ringraziamento va anche alla Polizia Municipale del distretto nord est che ha garantito un ordine impeccabile alla manifestazione».

«La Fiera degli Scalzi si è rivelata un successo, – commenta l’assessore al turismo e commercio Paolo Pesciatini – proponendo un’offerta di eventi diversificata volta ad accontentare tutti i tipi di pubblico. Una prima edizione che avrà sicuramente un seguito, un nuovo evento che valorizza il quartiere delle Piagge oltre alla festa di Sant’Ubaldo».

Gli applausi non sono mancati al concorso di poesia “Vernacolo Piccante”, promosso da Er Tramme, dall’Accademia Italiana del peperoncino e dal Crocchio dei Goliardi Spensierati, che ha visto al primo posto Atos Davini, secondi a pari merito Enrico Pelosini e Simone Rossi e al terzo posto Fabrizio Paolicchi. Nella giornata di lunedì 30 settembre, a conclusione dell’evento, si è tenuta la celebrazione di San Michele Arcangelo, patrono della polizia, nella chiesa di San Michele degli Scalzi. Tutte le iniziative, che si sono svolte il patrocinio del Comune di Pisa, erano gratuite o ad offerta.