La presentazione del match

A soli tre giorni dal derby perso in malo modo a Livorno è già tempo di ripensare al campo con i nerazzurri che nel turno infrasettimanale valido per la 10^ giornata del campionato di Serie B ospitano all’Arena la Salernitana dei grandi ex Giampiero Ventura e Alessio Cerci. Pisa che al momento è a quota 10 punti mentre la Salernitana a 15, si gioca sotto un copioso temporale con il campo che però sembra aver retto molto bene tutta l’acqua scesa in giornata.

La Cronaca

Primo Tempo

Inizio aggressivo del Pisa che alla prima vera occasione la sblocca!! Al 6′ Steso poco fuori area Siega, sulla punizione va Di Quinzio che con un perfetto destro a scavalcare la barriera batte Micai, 1-0 per i nerazzurri immediato con i ragazzi di D’Angelo che se dovevano dimostrare la reazione post-derby lo fanno subito con un avvio sprint ed il vantaggio dopo pochissimi minuti.

Non passano neanche dieci minuti ed il Pisa raddoppia facendo esplodere l’Arena!! Grandissima percussione di Lisi che parte da metà campo, salta secco un avversario e scarica nel momento giusto il pallone a Fabbro sul centrosinistra dell’area di rigore, il giovane attaccante nerazzurro si sposta il pallone sul destro e calcia preciso sul secondo palo infilando ancora Micai al 13′ per la rete del 2-0! Che partenza i nerazzurri! Poco dopo la Salernitana attacca ma il tiro di Maistro è centrale e Gori blocca a terra.

Con il passare dei minuti la gara si tranquillizza un attimo e il ritmo è gestito in maniera ottimale dal Pisa che rischia pochissimo e che gestisce il doppio vantaggio sfruttando qualche errore in disimpegno della retroguardia campana per recuperare palla. Gli ospiti hanno l’occasione migliore al 35′ con Jallow partito sulla linea del fuorigioco che si invola verso la porta di Gori e calcia ma l’estremo difensore nerazzurro si salva in qualche modo e poi Verna spazza.

La pioggia non smette di cadere sull’Arena Garibaldi e ogni minuto che passa il campo si appesantisce e rende sempre più complicata la gestione del pallone per entrambe le squadre. Non succede comunque altro da segnalare, senza recupero l’arbitro dice che può bastare così e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato parziale di 2-0 per il Pisa grazie alle reti di Di Quinzio e Fabbro.

Secondo Tempo

Si riparte con gli stessi 22 uomini in campo e con un tema della partita molto simile a quello della fine del primo tempo. La Salernitana sicuramente ora attacca di più per forza di cosa ma senza creare pericoli troppo grossi dalle parti di Gori, i nerazzurri si difendono e quando possono provano ad attaccare in contropiede. Pochissime occasioni degne di nota in questa ripresa.

Per vedere un pericolo reale dalle parti di Gori si deve attendere il 76′ quando il neo-entrato Gondo ci prova di testa da un angolo senza però trovare la porta. Clamoroso il regalo che la Salernitana fa a Fabbro al 79′ con un retropassaggio che mette l’attaccante nerazzurro solo davanti a Micai che però lo ipnotizza.

Il calcio è crudele e sul capovolgimento di fronte la Salernitana accorcia le distanze, pallone in area che i nerazzurri non riescono a spazzare e Jallow con il sinistro infila Gori sul palo lungo, 2-1 all’Arena. Poco dopo ancora Jallow spaventa il Pisa con un tiro a giro che però termina alto. Finale da brividi con il Pisa in evidente difficoltà soprattutto mentalmente e con poca lucidità nella gestione delle varie situazioni.

Ma nonostante i 4′ di recupero anche superati dall’arbitro finisce qui!! Il Pisa dopo ben 6 partite torna a vincere con una gran sofferenza finale e lo fa battendo 2-1 la Salernitana nella 10^ giornata di campionato. Decisivo il grande avvio dei nerazzurri che con questo fondamentale successo salgono così a 13 punti e prendono una boccata d’ossigeno, la Salernitana invece con la sconfitta rimane ferma a 15 punti. Prossima partita Sabato alle 15 a Pescara.

Il Tabellino

Pisa (4-3-1-2): Gori, Belli, Ingrosso, Benedetti, Lisi; Verna, De Vitis (64′ Gucher), Di Quinzio (72′ Marin); Siega (75′ Aya); Fabbro, Marconi. All. D’Angelo

Salernitana (3-5-2): Micai, Karo, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine (59′ Lombardi), Maistro (72′ Gondo), Di Tacchio, Odjer (72′ Akpa), Lopez; Jallow, Djuric. All. Ventura

Reti: 6′ Di Quinzio (P), 13′ Fabbro (P), 80′ Jallow (S)

Ammoniti: 11′ Di Tacchio (S), 54′ Djuric (S), 62′ De Vitis (P), 75′ Marin (P), 79′ Gori (P), 93′ Lopez (S)

Arbitro: Camplone di Pescara | Angoli 0-2 | Recupero 0′-4′