Torna il cuore in primo piano a Tutta salute su Rai Tre (lunedì 4 novembre, inizio alle 11.05) e torna ospite del programma la dottoressa Maria Grazia Bongiorni, direttore dell’Unità operativa di Cardiologia 2 dell’Aoup, ormai presenza abituale della trasmissione condotta da Michele Mirabella, Pier Luigi Spada e Carlotta Mantovan per spiegare al grande pubblico come interpretare i segnali che ci arrivano da questo organo vitale e cosa fare per curarlo al meglio.

Stavolta si parlerà della frequenza cardiaca e di tutte le sue sfaccettature: entro quali valori il numero di battiti è considerato normale, quando si comincia a parlare di palpitazioni, come variano i battiti in base all’età, come si misurano correttamente. E poi quali sono le cause della tachicardia, che ruolo svolge l’ipertensione, quali sono i benefici dell’attività fisica, come si comporta il cuore in gravidanza. Si parlerà anche di tachicardia notturna, prolungata, dei rischi di affaticamento per il cuore, del cuore dello sportivo, della bradicardia e di quando la frequenza bassa diventa patologica. La cardiologa spiegherà quali esami occorra fare per intercettare le aritmie, quali siano le chance terapeutiche più indicate (farmaci o ablazione) e, infine, come affrontare una tachicardia prima di ricorrere, in caso di persistenza, all’intervento medico. Come sempre, oltre alle domande dei conduttori, il pubblico da casa potrà porre dei quesiti alla dottoressa Bongiorni, la cui èquipe è di riferimento in tutta Italia e anche all’estero per curare i disturbi del ritmo cardiaco (edm).