Mercoledì sera è andata in onda la ventesima puntata stagionale di Eoraparloio: dagli studi di PisainVideo Giovanni e Riccardo hanno ospitato come di consueto le riflessioni e le parole di tifosi e addetti ai lavori per commentare l’attualità nerazzurra. Uno degli interventi telefonici è stato quello di Gerardo De Ioanni, giornalista di Tuttobenevento.it, che è ritornato sulla gara di domenica scorsa nel Sannio. “Il Pisa al “Vigorito” ha fatto la partita nel primo tempo, tenendo in mano il pallino del gioco molto a lungo” spiega De Ioanni. “Il Benevento probabilmente ha risentito del richiamo di preparazione svolto nelle scorse settimane – prosegue – i giallorossi effettivamente hanno fatica a rincorrere i nerazzurri. Ma hanno saputo soffrire e nel secondo tempo sono usciti fuori chiudendo il Pisa. Complice la fatica dei nerazzurri e le assenze in difesa, la squadra di D’Angelo ha sofferto un po’ di più“.

Nel complesso il Benevento non ha giocato benissimo – continua – mentre il Pisa ha disputato un’ottima partita. I nerazzurri sono una delle squadre che fra andata e ritorno ha messo più in difficoltà le Streghe. Il pareggio finale penso sia un risultato giusto“. “Il 2020 per il Benevento è iniziato tutto sommato con un buon pareggio, contro una formazione che gioca bene – prosegue – e adesso la corsa continua. La squadra di Inzaghi non deve guardare la classifica, proseguendo la sua marcia verso la Serie A. Sinceramente non ci sono rose all’altezza dei giallorossi in questa Serie B“.

Il calciomercato credo che inciderà poco nella seconda parte del campionato. Il torneo è molto equilibrato, basti vedere che l’Empoli nonostante abbia fatto la voce grossa con molti acquisti è ripartito con una sconfitta a Castellammare” commenta De Ioanni. “In tutta onestà credo che invece il Pisa possa fare benissimo – afferma De Ioanni – nel girone di ritorno, qualora rientrassero tutti gli assenti, i nerazzurri potrebbero accorciare sui playoff. Per la qualità del gioco e l’organizzazione penso che sia superiore alle squadre che invece si giocheranno la salvezza“.