Sono tre le fasi di cui si compone l’intervento di riqualificazione completa del cimitero di Agnano.

La prima riguarda la riqualificazione della cappella e la realizzazione al suo interno di 130 ossari, compresa la riquadratura di due campi comuni con sepolture a terra (lato cappella). La seconda fase prevede la ristrutturazione completa dell’edificio d’ingresso al cimitero. La terza, riqualificazione delle logge laterali rispetto alla cappella, con inserimento al loro interno di 32 loculi e 32 ossari, e la riquadratura dei rimanenti campi comuni con sepolture a terra.

Abbiamo fatto corrispondere la prima fase dei lavori del cimitero di Agnano alle richieste e segnalazioni dei cittadini – affermano il sindaco Sergio Di Maio e l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Corucci -. Negli scorsi giorni abbiamo avuto un incontro di approfondimento con i tecnici comunali e con l’architetto Cristiano Caramelli, autore del progetto. Si tratta di un intervento molto atteso e i cui lavori inizieranno a breve. Stiamo seguendo tutto il percorso da vicino, sia come amministrazione che come parte tecnica. A seguire, via alla seconda e alla terza fase, e potremo farlo subito perché il parere della Soprintendenza che ci stiamo apprestando a chiedere riguarderà tutti e tre gli interventi. Abbiamo avuto già modo di dire che investiremo molte risorse per la riqualificazione dei cimiteri nel 2020, lo ribadiamo”.