Parla chiaro il capitano del Cascina, Mirko Susini. Quello che conta nelle prossime domeniche, è vincere. Vincere subito, da domenica, contro il Castelfiorentino.

“Visto l’andamento complessivo della partita, siamo un po’ amareggiati per il pareggio di Domenica scorsa sul campo della capolista Pro Livorno (3-3). Sicuramente il punto conquistato è servito a far smuovere un po’ la classifica, ora resta però da vedere come sarà il cammino verso la salvezza nelle prossime otto giornate”

“Domenica prossima saremo di scena contro il Castelfiorentino, qui al Redini. Sarà uno dei tanti scontri diretti per la salvezza. Vincere, per noi, vorrebbe dire rimanere agganciati alle altre. La vittoria per i fiorentini, significherebbe uscire, momentaneamente dalla zona critica della classifica. Noi non dobbiamo lasciar scappare via nessuno”

“In questa stagione abbiamo sicuramente pagato lo scotto della categoria, ma c’è da dire che non sempre i risultati, anche negativi, hanno rispecchiato le buone prestazioni fatte. Da Dicembre, anche grazie ad i nuovi innesti abbiamo avviato un buon periodo positivo”

“E’ un Campionato molto equilibrato. La classifica è corta, sia nella parte alta, sia in quella bassa della classifica. Secondo me, le prime quattro gare delle ultime otto ancora da giocare, determineranno lo spartiacqua definitivo di questa classifica”