Quando non riesci a vincere l’importante è non perdere, questa massima si adatta perfettamente alla prestazione di questa sera del Pontedera, che ha pareggiato per 0-0 contro la Juventus Under 23. Gara equilibrata, a tratti i bianconeri hanno prevalso mettendo in mostra il proprio palleggio, in altre circostanze ci ha provato la formazione di Ivan Maraia, che non è riuscita a fare quel cambio di passo decisivo molte volte al “Mannucci”.

In cronaca 3-5-2 per il tecnico granata, il quale deve fronteggiare le indisponibilità di Bernardini, Benassai e Tommasini, spazio in difesa a Cicagna, Piana e Ropolo, Pavan e Visconti sugli esterni con Caponi, Barba e Serena in mediana a supporto di Semprini e De Cenco. Sull’altra sponda i bianconeri si schierano con il 4-2-3-1. L’impatto mentale dei piemontesi è buono: al 2′ ci prova Brunori non inquadrando la porta di Sarri poco dopo ci prova da fuori Muratore ma Sarri ci mette i pugni. I granata escono dal guscio ma faticano a trovare l’imbucata giusta in area avversaria. La ripresa vede il Pontedera partire bene: al 2′ su angolo di Visconti la deviazione aerea di Piana si stampa sulla traversa. Pecchia capisce l’antifona e con un doppio cambio torna a riprendere la partita in mano, il Pontedera si intestardisce in lanci lunghi per i propri attaccanti che risultano imprecisi. La Juventus Under 23 preme, ma si rende pericoloso solo al 86′ con un cross da sinistra di Frabotta sul quale Vrioni manca l’appuntamento con la deviazione vincente di un soffio.

PONTEDERA-JUVENTUS UNDER 23 0-0

PONTEDERA (3-5-2): Sarri; Cigagna (86′ Giuliani), Piana, Ropolo; Pavan (64′ Mezzoni), Serena (86′ Risaliti), Caponi, Barba, Visconti (64′ Bruzzo); Semprini, De Cenco. A disposizione: Bianchi, Cardelli, Mezzoni, Salvi, Bardini, , Balloni, Danieli, Fiscella. All. Maraia

JUVENTUS UNDER 23 (4-2-3-1): Loria; Di Pardo (80’Vrioni), MUlè, Dragusin, Frabotta; Portanova (68’Rafia), Tourè (68′ Peeters); Muratore, Zanimacchia ( 61’De Oliveira), Marchi; Brunori (51′ Del Sole). A disposizione: Nocchi, Raina, Marques, Delli Carri, Minelli. All. Pecchia.

ARBITRO: Francesco Collu della sezione di Cagliari. Assistenti: Nasti di Napoli e Piedipalumbo di Torre Annunziata.

Note:  ammoniti De Cenco, Muratore, Piana, Semprini. Calci d’angolo: 4-6. Recupero: 0’- 4’.