La presidentessa Paola Coia in settimana aveva interrotto i rimborsi spese alla squadra in seguito alla brutta prestazione offerta sul campo dello Sporting Trestina, coincisa con l’ennesima sconfitta con un netto 3-1. Dalla gara odierna contro un’altra compagine umbra il Foligno, si attendeva una risposta caratteriale, i neroverdi hanno risposto presente mettendoci molta volontà e determinazione portando a casa un pareggio, 1-1 che lascia accesa una piccola fiammella di speranza considerato le sconfitte maturate da Pomezia e Bastia. Un pizzico di amaro in bocca per la formazione di Tazzioli per non essere riusciti a conservare il vantaggio maturato ad inizio ripresa, oltre al fatto di aver subìto sul finire del primo tempo un nuovo rigore molto dubbio. In cronaca i padroni di casa scelgono il 4-3-2-1 con la Novità Muratore sulla corsia destra vista l’indisponibilità di Russo poco prima l’inizio del confronto con lo spostamento in mezzo alla retroguardia di Gautieri. Diolaiti, Fino e Wagner in mediana, con Molinaro e Caselli a cercare di innescare Pedalino. Prima frazione equilibrata in avvio, al 7′ cross di Wagner a cercare Pedalino in mezzo all’area, il suo colpo di testa controllato da Roani. 60” secondi dopo risponde Settimi con palla sopra la traversa. Prende campo con il passar dei minuti il Foligno palesando un buon possesso palla, al 21′ cross da sinistra Negro anticipa probabilmente con il braccio Prisco palla che arriva a Rinaldi ma il portiere neroverde è pronto a sventare la minaccia. Poco dopo il pericolo per il Tuttocuoio nasce dalla corsia opposta, Colarieti pesca Negro in mezzo all’area, la sua torsione con palla a fil di palo. Si affacciano in avanti i pontaegolesi al 40′, mischia in area con Pedalino sulla sfera ma la difesa ospite riesce ad avere la meglio. Al tramonto della prima frazione l’episodio che potrebbe decidere il match, Wagner perde una palla “sanguinosa” nella propria metà campo Prisco interviene nel tentativo di rinviare la palla tocca Negro, per l’arbitro è penalty. Dagli undici metri si incarica della conclusione Peluso ma il portierino neroverde intuisce e blocca parando il rigore. Nella ripresa i padroni di casa trovano il vantaggio dopo soltanto 120” Pedalino recupera palla nella metà campo avversaria sul fronte offensivo di destra il suo cross pesca a centro area Molinaro, il quale in torsione batte Roani. I neroverdi in fiducia provano il raddoppio, Pedalino da fuori non inquadra la porta. La risposta del Foligno si concretizza in una punizione di Peluso deviata dalla barriera sulla quale Prisco allontana in angolo. Prova a pungere il Tuttocuoio cercando di sfruttare gli spazi offerti dagli avversari alla ricerca del pareggio, Molinaro se ne va in campo aperto entra in area ma il suo diagonale non inquadra la porta. Tornano a spingere gli umbri, al 20′ Prisco alza in angolo su tiro di Giabbecucci ma un minuto dopo arriva il pareggio: Negro obbliga alla respinta sul palo l’estremo difensore neroverde, si avventa Fondi che firma il pareggio

TUTTOCUOIO 1
FOLIGNO        1
TUTTOCUOIO (4-3-2-1): Prisco; Muratore, Visibelli, Gautieri, Bertolucci; Diolaiti, Fino (37′ st De Carlo), Wagner; Molinaro (32′ st Mella, 40′ st Benericetti), Caselli (14′ st Speziale); Pedalino. A disp: Giannangeli, Chiti, Lepri, Ba. All. Tazzioli.
FOLIGNO (4-4-2): Roani; Colarieti (37′ st Pinsaglia), Schiaroli, Bagatini, Giannò; Settimi (15′ st Giabbecucci), Gorini, Rinaldi (15′ st Arras), Fondi; Negro, Peluso. A disp: Miccio, Materazzi, Petterini, Fiki, Piancatelli, Kuqi. All. Armillei.
Arbitro: Virgilio di Agrigento.
RETI: st 2′ Molinaro, 21′ Fondi
NOTE:Spettatori: 100 circa; ammoniti Gautieri, Colarieti, Fondi. angoli 3-6. Spettatori 100 circa.di per il tap-in vincente.