Questa mattina a Pisa, in piazza Vittorio Emanuele, nell’ambito dei controlli di polizia dedicati al rispetto dei DPCM che vietano lo spostamento delle persone senza giustificata motivazione, a causa dell emergenza da Coronavirus, una pattuglia della Questura, impegnata in questo specifico servizio, ha fermato in atteggiamento sospetto un giovane tedesco del 2001.

In seguito ai controlli effettuati sulle impronte digitali il giovane è risultato destinatario di un mandato di arresto europeo per violenza sessuale su minore, reato punibile in Germania fino ad un massimo di 15 anni. Tramite gli accertamenti investigativi ,espletati dalla Squadra Mobile di Pisa attraverso L Europol , il giovane è risultato a tutti gli effetti un ricercato internazionale ed è stato pertanto tratto in arresto e condotto al carcere Don Bosco .