La Regione Toscana con decreto ha prorogato il divieto di abbrucciamenti in quanto il modello indice di rischio prevede un livello di rischio ALTO per l’innesco e propagazione degli incendi boschivi legato in particolare agli effetti prodotti dal perdurare di condizioni meteo climatiche caratterizzate da scarse precipitazioni pregresse e presenza di ventilazione proveniente dai quadranti settentrionali con conseguente bassa umidità relativa dell’aria.

Inoltre le previsioni meteo a medio termine elaborate dal Consorzio LaMMA forniscono indicazioni sul probabile mantenimento degli attuali livelli di rischio in tutta la Regione dovuto all’instaurarsi di condizioni meteo favorevoli allo sviluppo e propagazioni incendi con assenza di precipitazioni significative.

PER QUESTI MOTIVI SU TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE SARA’ IN VIGORE IL DIVIETO DI ABBRUCIAMENTI FINO AL 15 APRILE 2020.