“Ho firmato oggi, su richiesta del Servizio Igiene Pubblica della Asl Toscana Nord Ovest, una ordinanza di quarantena per un nucleo familiare di due persone che risiede nel Comune.
Il provvedimento è stato preso a mero scopo di prevenzione, vista l’ordinanza del 28 febbraio 2020 del Presidente della Regione Toscana ‘Misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19’ e visto cosa prevede il relativo protocollo redatto dall’Unità di Crisi della Asl Toscana Nord Ovest, in quanto i due cittadini risultano essere stati a contatto con un caso confermato di malattia infettiva da nuovo Coronavirus.
Si è reso, quindi, necessario disporre la misura di quarantena, con sorveglianza attiva nella loro residenza, fino al quattordicesimo giorno da quello del contatto stretto. La sorveglianza attiva viene costantemente svolta dal personale sanitario della Asl Toscana Nord Ovest. L’ordinanza è stata notificata in data odierna dalla Polizia Municipale agli interessati e prevede anche, da parte dalle forze dell’ordine, il controllo affinché venga rispettata, con eventuali sanzioni penali qualora venisse disattesa.
Ci tengo, quindi, a precisare che attualmente non c’è il Coronavirus nel nostro Comune e che non c’è alcun motivo di allarme. Le persone sottoposte alla misura stanno bene e il loro isolamento domiciliare è attuato appunto, in base alle disposizioni sopra richiamate, unicamente, come garanzia di prevenzione.
Ricordo alla cittadinanza che restano valide le indicazioni e prescrizioni del Ministero della Salute, della Regione Toscana e della Asl che abbiamo diffuso tramite i nostri canali ufficiali e che si possono trovare, nel dettaglio, sul nostro sito, www.viconet.it, su quello della Regione, su quello del Ministero della Salute e su quello della nostra Asl di riferimento.
Ricordo anche i numeri di telefono a cui rivolgersi per informazioni o in caso di necessità: 1500 numero telefonico di pubblica utilità del Ministero della Salute, attivo h24; 800.556060, numero verde della Regione Toscana, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 per informazioni e 050.954444 Asl Toscana Nord Ovest (Pisa, Livorno, Massa carrara, Viareggio) solo per chi rientra nella casistica delle ordinanze relative alle aree (del mondo e nazionali) interessate dall’epidemia negli ultimi 14 giorni.
In caso di febbre o sintomi influenzali, senza rientrare in nessuna casistica, provenire da aree geografiche dove la diffusione del virus è significativa o essere stati a stretto contatto con casi di contagio confermato, si raccomanda, sempre in base alle ordinanze e prescrizioni citate, di rivolgersi al proprio medico curante o al pediatra di libera scelta che valuteranno quale terapia adottare ed eventuali misure da prendere.
Per tutti valgono, e sono raccomandate, le semplici misure di prevenzione e di tutela, di noi stessi e degli altri, che sono state divulgate dal Ministero della salute, dalla Regione, dalla Asl e che abbiamo riportato sui nostri canali ufficiali.
L’Amministrazione continua, in stretta e assidua collaborazione con gli enti menzionati, a monitorare sia questa particolare situazione che quella più generale riguardante il Coronavirus e a fornire prontamente comunicazioni utili alla cittadinanza. Invito di nuovo a non diffondere allarmismi, panico e notizie e/o dati non provenienti da fonti ufficiali e verificate e a seguire le indicazioni fornite.
Grazie per l’attenzione e per la collaborazione che avete assicurato finora, in questi momenti si vede ancora di più il valore di una comunità.”
– Il Sindaco di Vicopisano Matteo Ferrucci