Grazie alla delibera della Giunta Regionale Toscana che permette ai taxisti ed al Noleggio conducente di effettuare consegna a domicilio proprio in occasione di questo week end pasquale dalla quale sono escluse le classiche gite, fuori e le visite a parenti ed amici, ecco un servizio che può aiutare a risolvere alcune criticità vista la facile reperibilità del servizio Taxi nell’area urbana di Pisa.

Cotapi Delivery Care, ecco la proposta messa a punto da Cotapi per dare la massima trasparenza e capillarità al servizio.
“Il servizio sarà effettuato H24 ( i negozi seguiranno i loro orari ovviamente) ma i privati possono chiamare in qualsiasi orario- ha spiegato Riccardo Scali presidente COTAPI e membro della presidenza CNA Taxi Pisa, specificando anche che “i nostri servizi coprono le 24 ore , 7 giorni su 7 e tutto l’anno; tramite il sito www.cotapi.it e il call center COTAPI è possibile reperire il servizio con diverse modalità compreso l’SMS, Whattsapp oltre al telefono 050541600. Per effettuare ordinativi e attivare convenzioni particolari è comunque consigliato di scrivere a info@cotapi.it”.

Nel caso di spese di tipo alimentare il servizio è attivabile sia dai negozi e che dai privati. In caso di negozi di generi alimentari e di laboratori artigianali (pasticcerie, panifici, pastifici, pizzerie etc) il pagamento del servizio taxi potrà essere fatto, direttamente dall’esercente al ritiro della spesa oppure anche dal cliente alla consegna. Il tassista non anticipa denaro per la loro transazione.
In caso di consegna singola, sia in area urbana che extraurbana, il corrispettivo è fissato dalla tariffa a tassametro con il 10% di sconto. In caso di convenzioni con esercizi e attività sono possibili accordi diversi e sempre vantaggiosi rispetto alla tariffa ordinaria nel pieno rispetto dei parametri fissati dalla delibera regionale.
Sono pure possibili anche le consegne e le commissioni di altro genere, compresi prodotti di artigianato artistico e altre attività al dettaglio che sono chiuse, ma che possono svolgere vendite on-line. Si tratta di consegne di merci o di beni di prima necessità come medicine e simili di vario genere ed anche regali o anche un semplice scambio di beni fra privati (si prestano o scambiano oggetti, un elettrodomestico, strumenti fra amici o parenti e si evitano sanzioni per spostamenti non autorizzati). Le condizioni di sicurezza igienico-sanitarie in caso di cibi e generi alimentari, sono assicurate dai contenitori forniti dagli esercizi.