In questa prima settimana, a fronte di distribuzione dei Buoni alimentari ne sono già stati assegnati 460 a famiglie residenti nel Comune di Pisa per un valore complessivo di € 180.400. Le domande per i Buoni Alimentari vengono inoltrare tramite posta elettronica (Email buoni@comune.pisa.it) o attraverso una delle 11 linee telefoniche dedicate e divise per le aree della città. Si può chiamare dal lunedì a venerdì dalle ore 09.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 17.00.

Gli uffici comunali, dando priorità ai bisogni della cittadinanza accogliendo le domande, stanno già svolgendo controlli sul possesso dei requisiti dichiarati dalle persone che fanno richiesta di accesso ai Bonus alimentari. Chi firma l’autocertificazione, fra le altre cose, dichiara ad esempio che ha verificato che nessun altro membro della famiglia ha già fatto la medesima richiesta.

Si ricorda che saranno effettuati rigorosi controlli successivi procedendo, se del caso, a quanto previsto dal DPR 445/00 per autocertificazioni false: l’art. 76 (L) indica la responsabilità del dichiarante, recitando “chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia”.