Sono 12 i nuclei familiari di Calci che ad oggi, venerdì 3 aprile, hanno ricevuto i buoni spesa per un valore complessivo di 3000 euro. L’Amministrazione Comunale di Calci aveva promesso velocità e tempi certi e, grazie al lavoro dell’ufficio sociale dell’ente, già lunedì 6 aprile altre 8 famiglie aventi diritto saranno destinatarie di buoni spesa da spendere nei negozi (piccola e media distribuzione) di Calci. Tutti gli esercizi commerciali del territorio hanno peraltro aderito alla procedura stipulata dal Comune e riceveranno i buoni spesa come forma di pagamento.

Proprio stamani, grazie al lavoro dei volontari, le prime 12 famiglie hanno ritirato i buoni spesa che potranno spenderli nei seguenti negozi:

COOP di Calci
EUROSPIN La Gabella
La bottega dei Sapori Via Poggio della Propositura 3 La Pieve
Alimentari Leonarda, Piazza Verdi 1 Castelmaggiore
La bottega di Montemagno, Via Venezia 1 Montemagno
Macelleria Guidi, Via Roma 10 La Pieve
Macelleria Meucci, Via Buozzi,11 La Corte
Panetteria bolognese, Via Roma 18 La Pieve
Panificio Valgraziosa, Via Buozzi La Corte
Panificio Gli Artigiani Del Pane, Via Lungomonte Pisano 39 – La Gabella
Pescheria La Granseola, Via Provinciale Arnaccio 23

Lunedì mattina saranno consegnati buoni ad alti 8 nuclei familiari aventi diritto (salvo presentazione di nuove domande che saranno esaminate subito lunedì mattina – e se idonee – liquidate immediatamente dagli uffici comunali).

Il Comune informa che tutte le informazioni e la documentazione sono reperibili all’indirizzo http://www.comune.calci.pi.it/30-notizie/830-buoni-spesa-per-generi-alimentari.html e che le domande dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 13 del giorno 08.04.2020 esclusivamente alla mail protocollo@comune.calci.pi.it oppure, se strettamente necessario ed imprescindibile, inserendo il modulo nell’urna appositamente predisposta e presente nell’atrio del palazzo comunale (senza entrare nell’edificio.
“Riuscire a consegnare i buoni spesa già oggi ci ripaga di tutto l’impegno e i sacrifici fatti – commenta l’Amministrazione Comunale –. Se ciò è stato possibile è grazie agli uffici comunali che a tempo di record hanno esaminato domande, valutato gli aventi diritto e autoprodotto i buoni spesa. Doveroso ringraziare tutti i volontari e le associazioni che si sono attivati immediatamente per procedere alla consegna”. A concludere è il Sindaco Massimiliano Ghimenti che aggiunge: “In una situazione delicata ed emergenziale quale quella attuale rispettare tempi certi non era facile. Sono molto soddisfatto perché abbiamo avuto notizia che grazie a questa prima emissione di buoni sono già stati fatti acquisti negli esercizi commerciali del paese; questo sta a significare la bontà della scelta di una procedura agile e veloce per emettere buoni che, di fatto, hanno dato una concreta mano a chi effettivamente aveva bisogno di risorse immediate per reperire beni di prima necessità”.