Dopo lo stop di tutte le attività del Consiglio Comunale del 12 Marzo scorso, domani pomeriggio, martedì 14 Aprile, dalle 15 alle 18, 30 in video conferenza, si terrà la prima  seduta del Consiglio Comunale dopo l’emergenza da Coronavirus. Questa seduta sarà trasmessa in diretta streaming dal sito internet del Comune di Pisa. Nella lunga storia del Comune di Pisa è prima volta che accade. L’ultima seduta del Consiglio Comunale risale al 26 Febbraio scorso.

Veniamo all’ordine del giorno della seduta di domani del Consiglio Comunale. Dopo una comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Gennai (nella foto), il Sindaco di Pisa, Michele Conti, terrà una relazione sulle attività in ambito economico e sociale dell’Amministrazione Comunale durante l’emergenza epidemiologia da Covid -19. Al termine dell’intervento del Sindaco di Pisa, Michele Conti, è previsto l’intervento di i tutti i capi grippo consiliari.

In seguito verrà discusso e votato un ordine del giorno proposto dai capi gruppo consiliari di maggioranza, Alessandro Bargagna (Lega), Maurizio Nerini (Nap-Fdi), Riccardo Buscemi (Fi), Gino Mannocci (Pisa nel cuore) oltre al consigliere Manuel Laurora (gruppo misto) su  “Interventi per fronteggiare  le esigenze dei cittadini pisani, mediante anche l’utilizzo  di personale  del Comune di Pisa”.

Successivamente verranno discusse e votate ben 12 mozioni proposte dai consiglieri comunali di minoranza. La prima mozione, “Misure urgenti per contrastare le conseguenze  del Covid -19” è stata presentata dalla consigliera Benedetta Di Gaddo (Pd).

La seconda mozione, “Sostegno e tutela per i riders difronte della emergenza sanitaria”, la terza mozione “Misure urgenti per garantire il diritto all’abitare nel quadro dell’emergenza sanitaria” e la quarta mozione “In merito all’effettiva chiusura  delle attività produttive industriali e commerciali  non essenziali  né di pubblica utilità al fine di assicurare la salute e la sicurezza  dei lavoratori ed il contenimento del contagio”, sono state tutte presentata dal consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune).

La quinta mozione, “Fondo di solidarietà per il sostegno alle imprese e ai lavoratori”, è stata presentata dal consigliere Antonio Veronese (Patto Civico). La sesta mozione, “Misure integrative sull’assegnazione dei Buoni  spesa”, è stata presentata dal capogruppo consiliare del Pd, Matteo Trapani La settima mozione, “Misure urgenti a sostegno delle attività economiche, culturali e sportive”, è stata presentata dalla consigliera Olivia Picchi (Pd). L’ottava mozione, “Impegno del Comune per contrastare la violenza sulle donne” è stata presentata da varie consigliere comunali, prime firmatarie le consigliere Olivia Picchi  (Pd) e Maria Antonietta Scognamiglio (Pd). La nona mozione, “Emergenza sanitaria, diritti e garanzie  per i detenuti e per tutto il personale che opera presso il Carcere Don Bosco”, è stata presentata dal consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune). La decima mozione “Politiche abitative del Comune di Pisa per contrastare le emergenze sociali ed economiche”, è stata presentata dal capogruppo consiliare del Pd, Matteo Trapani. L’undicesima mozione “Emergenza da coronavirus e le strutture socio sanitarie” e la dodicesima ed ultima mozione, “Possibilità  delle famiglie in locazione di pagare il canone  di affitto in presenza di una riduzione del reddito”, sono state presentate vari consiglieri comunali, prima firmataria la consigliera Maria Antonietta Scognamiglio (Pd).