Il Comune di Cascina ha ricevuto dall’azienda Mobilart Srl, con sede operativa nella zona commerciale ed artigianale di Navacchio, una donazione di 10 mila euro. L’Amministrazione comunale aveva comunicato la possibilità di effettuare donazioni per gestire questa fase di emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus ed in particolare per l’acquisto di buoni spesa o generi alimentari e di prima necessità a favore delle famiglie in difficoltà. Molte aziende del territorio si sono mobilitate, tra cui Mobilart che rappresenta una delle realtà più importanti nel settore della cantieristica da diporto in quanto specializzata nella fornitura “chiavi in mano” di arredi per megayachts.

“Ringrazio pubblicamente Mobilart per il grande gesto di solidarietà, i suoi proprietari e gli oltre 120 dipendenti – commenta il Sindaco f.f. Dario Rollo. “Sono particolarmente felice perché un’importante realtà aziendale che fa ben figurare a livello mondiale le nostre eccellenze e il nostro territorio ha deciso di effettuare una consistente donazione che servirà ad acquistare ulteriori buoni spesa da distribuire ai nuclei familiari in difficoltà e altre derrate alimentari a favore delle associazioni del terzo settore che da tempo stanno predisponendo pacchi viveri. Purtroppo le richieste di aiuto stanno aumentando, ma è bello però vedere molte aziende del territorio che stanno dimostrando la loro vicinanza alle persone colpite da questa emergenza. Un ringraziamento pertanto va a tutti.

Anche stavolta, il senso di comunità, di solidarietà e di appartenenza ad un territorio sta emergendo in maniera forte e si sta dimostrando concretamente”. I proprietari dell’azienda affermano che “La nostra Costituzione, all’art.41, sancisce la responsabilità sociale dell’impresa. Mobilart è in attività da oltre 25 anni e da 13 svolge la sua opera sociale nel Comune di Cascina. Per questo, consci del valore sociale della nostra Azienda ed anche della relativa responsabilità di fronte alla comunità in cui è ospitata, la Proprietà, insieme con i Dirigenti, gli impiegati e le Maestranze tutte, devolvono la somma di 10.000 euro al Comune di Cascina come aiuto per quelle persone e famiglie della nostra comunità che in questa situazione di enorme disagio e insicurezza ne avranno necessità”.

Il comune di Cascina ha attivato la raccolta fondi, come previsto dall’ordinanza 658 del 23.3.2020 del Dipartimento di Protezione Civile. Chiunque lo volesse, può effettuare una donazione sul c.c.b. IT96V0856270910000030003016 intestato al Comune di Cascina con causale “Donazioni per solidarietà alimentare Covid 19”. Il ricavato sarà destinato per l’acquisto di buoni spesa o generi alimentari a favore delle famiglie colpite economicamente dall’emergenza Covid 19. Le spese saranno rendicontate, nel rispetto della privacy, sul sito del comune.