Dopo una prima consegna nel fine settimana alle famiglie in difficoltà di alcuni pacchi alimentari messi a disposizione dalla Caritas e dalle attività commerciali del Comune, è stato oggi attivato nei negozi del territorio comunale il servizio della “spesa solidale”.

In tutti gli esercizi sarà quindi ora possibile donare beni di prima necessità non deperibili che saranno poi consegnati, da parte delle associazioni di volontariato, alle famiglie in difficoltà economica del Comune.

“Un servizio importante, spiega l’assessore al sociale Marica Guerrini, che metterà a sistema la generosità dei cittadini che non è mancata già in questi giorni. L’Amministrazione Comunale ringrazia i volontari delle associazioni che, oltre a continuare la consegna delle spese a domicilio agli anziani e ai malati cronici, hanno dato la disponibilità alla consegna anche dei beni raccolti con il servizio della spesa solidale”

“Ringraziamo, aggiunge l’assessore al commercio Alessia Lorenzetti, i negozi che hanno aderito all’iniziativa. Tutti i negozi di generi alimentari del Comune hanno infatti accolto positivamente l’iniziativa”.

“Mai come oggi, sottolinea il sindaco Marco Gherardini, c’è bisogno di rafforzare quel senso di comunità e rete solidale che il nostro Comune esprime così bene anche in condizioni di normalità. L’iniziativa della spesa solidale e gli altri servizi possibili grazie alla collaborazione delle associazioni vanno indubbiamente in questo senso. Ringrazio i tanti cittadini che fin da subito sono scesi in campo in prima persona per aiutare gli altri”.

Il Comune di Palaia insieme agli altri comuni dell’Unione Valdera e alla Società della Salute sta anche rapidamente definendo le modalità di assegnazione dei buoni spesa finanziati dal Governo. Per informazioni l’ufficio sociale del Comune è disponibile allo 0587621420