Roberto Gemmi è tornato ad analizzare, sulla pagina ufficiale dei nerazzurri, la complicata situazione attuale.

Dalle colonne del quotidiano “La Nazione” il Direttore Sportivo del Pisa Sporting Club racconta il suo smart working in attesa di poter tornare sul campo assieme alla squadra nerazzurra: “Guardo partite, per lo più estere, cerco di fare approfondimenti personali, imparando nuove lingue e sto prendendo anche un master in economia. Cerco di lavorare sulle idee che saranno messe in pratica quando si ripartirà e il feedback è costante con il mister, i giocatori e il preparatore atletico: stanno tutti bene, anche se sentono molto questa situazione, ma cerchiamo di mantenere il più possibile l’equilibrio anche perchè ritengo che ci siano persone che in questo momento sono molto più in difficoltà di noi, che invece viviamo una situazione privilegiata“.

Come ripartire? “Ad oggi è davvero difficile dirlo. Oggi è impossibile pensare di parlare di campo e di tattica e quindi mi sto attivando e sto assimilando più informazioni possibili per agire di conseguenza, qualora si riparta o meno. Mi sento però di ringraziare i nostri tifosi perché riescono sempre a porsi in maniera positiva: ammiro molto le loro iniziative e mi piacerebbe regalargli subito una gioia appena sarà possibile, se lo meritano“.