Prosegue la consegna di mascherine agli operatori socio-sanitari e alle forze dell’ordine locali da parte del Comune di Ponsacco. Ieri la Protezione civile comunale ha consegnato la seconda parte delle 3 mila mascherine FFP2 che il Comune ha donato agli operatori e ai volontari di: Casa di Riposo RsaGiampieri, Misericordia, Pubblica Assistenza, Vab, Vigili del Fuoco volontari, Carabinieri stazione locale, Polizia Municipale, medici di base e pediatri di Ponsacco.

Parallelamente le Associazioni Pubblica Assistenza, Misericordia e Vab proseguono con la raccolta delle richieste di mascherine da parte dei privati cittadini che queste associazioni prendono in particolare da quattro aziende locali che hanno riconvertito la propria produzione mettendosi a disposizione della comunità ponsacchina. Il plauso della Sindaca Francesca Brogi all’impegno di queste quattro Aziende:

 

“Sono Cionini, Ricci, Tosi e Matteoli i 4 magnifici tappezzieri di Ponsacco che, con spirito di servizio e amore per la propria comunità, hanno deciso, in un momento così difficile, di riconvertire la propria attività e di mettersi a produrre le mascherine per i cittadini di Ponsacco.

Consapevoli della difficoltà nel reperirle e dei costi che l’Amministrazione avrebbe dovuto sostenere, hanno deciso di lavorare di fatto gratuitamente, perché il contributo spese che gli riconosceremo servirà solo ad abbattere i costi.

Ricordiamoci di loro, dei loro volti e del bel gesto che hanno fatto per la sicurezza di tutti noi. La nostra è una comunità di cui essere fieri. Forza Ponsacco, uniti ce la faremo!”