Inedita conferenza stampa in casa Fc Fornacette che, rispettando l’emergenza sanitaria e le misure in atto, ha visto parlare in diretta Facebook Luca Baldi, che si è rivolto a tutti i tesserati e simpatizzanti dei colori rossoblu. Molti sono stati gli argomenti trattati dal presidente, a partire dalla relazione generale sull’andamento stagionale, definito molto positivo per quanto riguarda la scuola calcio: parole di elogio verso tutto il settore tecnico e soddisfazione per quanto riguarda i risultati raggiunti fintanto è stato possibile esprimersi sui campi di calcio. Hanno brillato le categorie degli Allievi e dei Giovanissimi, ma grande soddisfazione c’è anche intorno al gruppo che forma la categoria Juniores: unico rammarico, il non aver potuto puntare già da quest’anno alla vetta della classifica a causa soprattutto delle vicissitudini che hanno visto la squadra direttamente coinvolta nel forzato cambio di allenatore, con mister Lido Malasoma passato in prima squadra dopo l’esonero di Capioni. Prima squadra, per le cui sorti sono attese le decisione della FIGC in merito alla conclusione del campionato.

Parlando invece dell’attualità, ovvero dell’emergenza Coronavirus, che cambierà moltissimo il modo di vivere e praticare il mondo del calcio, Baldi ha illustrato i vari investimenti utili per contrastare il Covid-19: oltre all’igienizzazione e sanificazione, come da protocollo, la società sta studiando molteplici innovazioni tecnologiche atte a mettere in sicurezza tutti coloro che frequenteranno gli impianti sportivi.

Per quanto riguarda il restyling degli impianti, nonostante i notevoli danni economici derivanti dallo stop forzato, il presidente ha annunciato che sarà costruita una nuova struttura sotto la tribuna atta al recupero dell’atleta, allestita con macchinari e personale dedicato al post infortunio e con il supporto del FLAB (laboratorio per recupero infortuni) e di un progetto di formazioni istruttori. Tale innovazione, sarà coordinata da Michele Ammannati, e prevederà circa 40 ore di lezione.
Ma non finisce qui: i nostri atleti avranno a disposizione anche il nuovo TEQBALL (sistema innovativo per aumentare la tecnica individuale), una sorta di “ping-pong con i piedi”. Previsto anche l’allestimento di un nuovo magazzino vestiario, gestito direttamente dal Team Manager Fabrizio Berretta.
In programma, poi, c’è anche l’utilizzo della beach Arena (2 campi da beach volley con utilizzo di Beach Tennis e Footvolley), da sfruttare per la tecnica e nel periodo delle preparazioni. Per il post allenamento e per le ore di svago dei ragazzi presenti al centro sportivo ci sarà la possibilità di giocare a biliardino e ping pong.

Un altro argomento che sta molto a cuore al presidente è l’aumento della digitalizzazione per la condivisione di documenti/comunicazioni tramite l’utilizzo del nuovo Gestionale appositamente creato per la società, utile per la gestione di tutti i dati dei ragazzi (big data e gestione del dato) e dello staff.

Un pensiero è stato poi speso anche sul nuovo organigramma tecnico, che vede Aurelio Ciraudo subentrare a Massimiliano Salvadori in qualità di responsabile della scuola calcio, affiancato da Francesco Buoni come responsabile tecnico del settore giovanile; confermati a gran voce sia Claudio Pasquini, nella gestione dei “più piccoli”che il direttore Stefano Ciardelli.
“Non mancherà sicuramente – ha affermato Baldi – il rinnovo della pratica per il mantenimento del titolo Scuola Calcio élite per la prossima stagione”.

In una situazione di emergenza così – conclude Luca Baldi – pensare positivo non è da molti. Avanti così sperando che questa sia una delle poche volte che comunicherò con voi tramite Facebook, e con l’augurio di rivederci al più presto al campo sportivo”.

 

Questo il link alla diretta integrale:

https://www.facebook.com/watch/live/?v=241260607114823&ref=watch_permalink