E’ con grande soddisfazione che comunichiamo – scrive il Club Scherma Valdera – che in data 12 maggio sono stati ufficialmente consegnati due aspiratori chirurgici acquistati con i fondi raccolti attraverso l’iniziativa “Scendiamo in pedana contro il Covid-19”.

Dato il momento di eccezionale difficoltà che stiamo attraversando, il Club Scherma Valdera ha deciso di dare un aiuto alla comunità locale. Non potendo combattere in pedana ha potuto, però, lanciare una sfida al virus.
A tal fine abbiamo avviato una raccolta fondi per acquistare materiale sanitario da donare all’Ospedale Lotti di Pontedera contribuendo a combattere questa emergenza che in qualche modo tocca tutti da vicino.
La raccolta fondi, conclusa in una settimana, ha visto la partecipazione della maggior parte delle famiglie dei nostri atleti, ma anche di non atleti che hanno voluto comunque contribuire permettendo di raggiungere una somma considerevole (2300 euro). La cifra – prosegue il Club Scherma Valdera – ci ha consentito di poter acquistare due aspiratori chirurgici, scelta condivisa con la Direzione sanitaria del Lotti.

L’iter è stato piuttosto lungo poiché il materiale non era facilmente reperibile sul mercato, c’è stato poi il momento del collaudo, del trasferimento all’ospedale, della verifica da parte del tecnico ESTAR ed infine del corso di formazione del personale. Al termine di tutta la procedura, è stata firmata la documentazione dai tecnici e quindi ufficializzata la donazione.
Ed è con una nota di vanto che segnaliamo i complimenti dell’ingegnere dell’ESTAR per la scelta di apparecchiature di alta qualità.

Gli apparecchi sono stati destinati al reparto di Pronto Soccorso.

Aver raggiunto questo obiettivo – conclude il Club Scherma Valdera – ci rende orgogliosi di guidare questo Club che ha risposto così generosamente alla nostra proposta ed ha prodotto un grande risultato per la nostra comunità.