“Favorire produzioni agroalimentari toscane di qualità, soprattutto in questa fase di emergenza, è fondamentale per tenere in vita la filiera regionale e permettere l’accesso al cibo fresco”, afferma il consigliere regionale Andrea Pieroni dopo l’accordo tra Regione Toscana e Anci regionale. “Le aziende agricole, agroalimentari e della distribuzione, pur essendo “essenziali”, hanno registrato un calo di vendite di prodotti agroalimentari e ortofrutticoli freschi per la chiusura di ristorazione, bar e tutta la somministrazione”, prosegue il consigliere Pd, prodotti di qualità che interessano anche la provincia pisana.

 

La diffusione delle politiche del cibo e la promozione dei prodotti toscani va nel solco delle disposizioni governative sulla crisi che prevedono finanziamenti specifici ai Comuni a supporto della domanda di cibo nelle fasce sociali fragili. Attività di gestione dei buoni spesa e di consegna a domicilio di beni alimentari, di prima necessità alle categorie a rischio e alle persone che non possono uscire dal proprio domicilio, faranno da sperimentazione.

 

L’accordo prevede percorsi di sensibilizzazione che coinvolgeranno: i Comuni per inserire prodotti toscani dei marchi di qualità nella spesa dei consumatori e nella distribuzione del cibo per emergenze alimentari; amministrazioni locali, aziende e canali distributivi per orientare il consumatore a scegliere i prodotti; consorzi di tutela e associazioni dei produttori dop/igp, organizzazioni dei produttori riconosciute, distretti rurali ed agroalimentari, comunità del cibo, altre forme aggregative in tal senso e singole aziende per evidenziare tali prodotti, inserendone i riferimenti nei canali distributivi, nelle botteghe di vicinato, nella fornitura alle persone che possono presentare la richiesta di contributo alimentare (ai sensi dell’ocdpc 29 marzo 2020 n. 658). Saranno promossi prezzi agevolati e condizioni di approvvigionamento innovative in risposta alle esigenze di territori e consumatori. Verrà inoltre realizzata una campagna di comunicazione a sostegno dei prodotti e per fidelizzare i consumatori.