Come avevamo promesso a tutti gli operatori della scuola con i quali ci siamo incontrati in videoconferenza nei giorni scorsi, stiamo iniziando a dare gambe al Cantiere Scuola Toscana. Grazie allo stanziamento complessivo da 2 milioni di euro per i centri estivi, infatti, ai Comuni della provincia di Pisa arriveranno 250mila euro: sono risorse che potranno essere utilizzate, da parte di ogni amministrazione, per promuovere bandi che coinvolgano da un lato le associazioni sportive, culturali e il terzo settore ma dall’altro anche le strutture educative e ricreative private presenti nei territori toscani, come le ludoteche, che in questi mesi di lockdown hanno subito danni economici pesantissimi e azzerato completamente le loro entrate. So che molti Comuni hanno già iniziato a lavorare e sono sicuro che, anche grazie a questo aiuto da parte della Regione, saranno in grado di predisporre un’offerta in grado di soddisfare le richieste e le necessità di tante famiglie e tante bambine e bambini in assoluta sicurezza“.

Così il consigliere regionale PD Antonio Mazzeo, commentando la delibera di giunta con la quale sono stati ripartiti, per ogni comune, i 2 milioni di euro di contributi straordinari destinati alla realizzazione dei centri estivi.