“Queste settimane di lockdown e permanenza forzata in casa sono state un’occasione importante per poter ripensare complessivamente al futuro che vogliamo dare alle nostre città e alla nostra regione. E se c’è un punto fermo su cui vogliamo continuare a investire con forza, come e più di prima, è quello relativo alla sostenibilità ambientale. Proprio in questa direzione, dunque, va lo stanziamento di 5 milioni di euro, appena approvato dalla giunta regionale nell’ambito della strategia ‘Toscana Carbon Neutral’ che punta a raggiungere l’obiettivo della neutralità di emissioni climalteranti entro il 2050. Nel dettaglio, le risorse saranno destinate a un bando con il quale i Comuni potranno abbattere l’inquinamento grazie a progetti integrati: l’azione principale dovrà essere l’aumento di piante nelle aree urbane, ma ad accompagnarla ci potranno essere la realizzazione di piste ciclabili o di interventi che comunque contribuiscano a ridurre le emissioni in aria”.

Ad annunciare il provvedimento, portato in giunta dall’assessore Federica Fratoni, è il consigliere regionale PD Antonio Mazzeo.

“Il progetto è destinato in totale a 63 Comuni, vale a dire quelli che hanno presentato negli ultimi cinque anni almeno un superamento del valore limite per le sostanze inquinanti rilevate dalle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria. Per quanto riguarda la nostra provincia – conclude Mazzeo – al bando potranno partecipare la città di Pisa e altri 12 comuni: Bientina, Casciana Terme Lari, Cascina, Castelfranco di Sotto, Crespina Lorenzana, Fauglia, Montopoli in Val d’Arno, Ponsacco, Pontedera, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, San Miniato”.

Il bando uscirà entro il mese di luglio e prevede contributi in conto capitale con un’intensità massima pari al 90% delle spese ammissibili.