Qui Pisa

I nerazzurri tornano a giocare a porte chiuse all’Arena Garibaldi così come era già successo lo scorso 7 Marzo nella vittoria per 1-0 contro il Livorno. La sfida di stasera è importantissima per la classifica e Mister D’Angelo fortunatamente ritrova Marin dopo le due giornate di squalifica. Il tecnico nerazzurro per affrontare la squadra della sua città natale dovrebbe optare per il suo classico 4-3-1-2 dopo che a Salerno invece avevamo visto la difesa a 3.

Tra i pali pronto come sempre Gori, fresco acquisto da parte della Juventus per la prossima stagione, davanti a lui anche stasera i due centrali dovrebbero essere Caracciolo e Varnier dopo l’ottima prova di Salerno con a destra Birindelli ed a sinistra Lisi. In mezzo al campo come detto torna Marin accanto a De Vitis e Gucher. Come trequartista dovrebbe partire dal 1′ Soddimo a supporto del classico tandem offensivo Masucci-Marconi.

Qui Pescara

Dubbi sul modulo per Mister Legrottaglie dopo l’ottimo successo per 3-1 sulla Juve Stabia nella prima gara post lockdown. Il tecnico dei delfini infatti ha le carte sia per schierare un 4-4-2 che un 3-5-2 modulo provato nella rifinitura, crediamo che alla fine Legrottaglie opterà per il 3-5-2 che dovrebbe essere così composto.

Tra i pali pronto Fiorillo, davanti a lui il tris difensivo vedrà protagonisti Bettella, Drudi e Crecco. A centrocampo sulla destra probabile vedere Zappa mentre sull’esterno di sinistra Masciangelo. In mezzo al campo ci sarà Busellato in mediana con il talento albanese Memushaj libero di accentrarsi in mezzo al campo accanto a Kastanos. Il tandem offensivo è sicuramente temibile con un ritrovato Pucciarelli accanto all’esperto Galano.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-1-2): Gori, Birindelli, Caracciolo, Varnier, Lisi; Gucher, De Vitis, Marin; Soddimo; Masucci, Marconi. All. D’Angelo

Pescara (3-5-2): Fiorillo, Bettella, Drudi, Crecco; Zappa, Kastanos, Busellato, Memushaj, Masciangelo; Galano, Pucciarelli. All. Legrottaglie

Arbitro: Daniele Minelli della sezione di Varese | Calcio d’inizio alle ore 21.00 all’Arena Garibaldi