E’ un periodo davvero difficile per le nostre imprese, l’associazione FUTURO HoReCa PISA è nata principalmente fra un gruppo di amici del mestiere che hanno già affrontato molte crisi del passato e che hanno immediatamente contribuito nello spargere consigli alle giovani leve dell’imprenditoria. Abbiamo da subito capito che uno degli elementi cardine sul quale far leva e cioè il turista è venuto a mancare (anche se tornerà), è un fatto non trascurabile che ci impone di riscrivere con velocità molti dei modelli di business delle nostre aziende per affrontare il presente ed il prossimo futuro. Siamo tutti consapevoli quindi di quanto sia fondamentale la presenza in città del turista e dell’indotto commerciale che ne deriva, e’ pertanto importante al di là della fiducia sul tema sanitario che chi gestisce e modula l’offerta turistica della città si faccia immediatamente carico di una urgente e complessa programmazione in grado di attirare non solo le persone provenienti da altri stati ma anche e soprattutto i locali e le persone delle città vicine con anche un occhio di riguardo verso i bambini, i fiori sbocciati e da crescere con cura, il comune di Pisa e l’assessore al turismo si facciano carico di inserire in programmazione anche eventi dedicati a loro, le famiglie saranno ben felici di partecipare ad esempio a teatrini all’aperto, cartoni in proiettore nei grandi giardini della città, contest di pittura per dirne alcuni.

L’estate è iniziata, luglio è alle porte. I flasbmob di sensibilizzazione e benvenuto sono stati fatti, adesso che si scenda nel concreto e non si dimentichino i bambini, anche loro hanno vissuto gli effetti del lockdown.